0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

2846Risultati per "pistacchi di bronte"

0
Pancake pistacchi e mandorle
3
Dopo aver setacciato la farina integrale, aggiungere gli altri ingredienti secchi (il lievito andrà aggiunto per ultimo), l’aroma gusto pistacchio e mescolare. Incorporare – a questo punto – gli albumi (precedentemente lavorati fino ad ottenere un composto spumoso), lo yogurt ed il lievito.Preriscaldare la padella (dovrà essere ben calda), versare il composto e cuocere il primo lato con coperchio, a fuoco molto basso (serviranno circa 5 minuti). Girare il pancake e terminare la cottura senza coperchio.
1
Pancake integrale ai pistacchi
5
Montare gli albumi a neve, prelevarne una parte e lavorarla con le farine, lo yogurt, la scorza di limone e la cannella. Mescolare bene in modo tale da ottenere un risultato omogeneo a cui andrà incorporato il resto degli albumi [questo procedimento consentirà di mantenere il composto spumoso]. Unire il lievito.Preriscaldare la padella [ottime quelle antiaderenti, in pietra], versarvi il composto e cuocere il primo lato con coperchio, a fuoco molto basso [in tal modo la base non si brucerà, il pancake rimarrà soffice]. Girare la “mini torta”e terminare la cottura senza coperchio.
2
Spaghetti con tonno, pomodorini e pistacchi
56
Per prima cosa sgusciate i pistacchi e tritateli grossolanamente col coltello. Tagliate il trancio di tonno a cubetti eliminando la pelle ed eventuali spine.In fine preparate i pomodorini lavandoli e tagliandoli a spicchi. Versate in una padella capiente o in un saltapasta un filo d'olio, lo spicchio d'aglio intero, i capperi, un quarto dei pistacchi e fate rosolare per un paio di minuti a fuoco vivace. Aggiungete i cubetti di tonno e rosolateli finché non saranno ben dorati su tutti i lati, quindi fumate col vino bianco.Una volta evaporato tutto l'alcol aggiungete i pomodorini e fate cuocere tutto per una decina di minuti in modo che i pomodorini si stufino, quindi aggiustate di sale e pepe.Nel frattempo cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli molto al dente e versateli nel saltapasta col sugo. Saltate gli spaghetti aggiungendo una manciata di prezzemolo tritato fresco e un pochino di acqua di cottura della pasta, questa, insieme all'olio del sugo, vi aiuterà ad ottenere una buona emulsione che renderà il sugo cremoso e legherà bene il tutto.Impiattate cospargendo con la restante granella di pistacchi.
3
Gelo all'anguria con gocce di cioccolato
7
Tagliate l'anguria a tocchetti e disponeteli nel frullatore o nella centrifuga fino ad estrarne un litro di succo. Filtrate il succo ottenuto con un colino per eliminare i semi e le impuritàVersate il succo filtrato poco per volta in una pentola, mescolandolo all'amido setacciatoUna volta sciolto bene tutto l'amido, unite al composto anche lo zucchero e mettete la pentola sul fuoco a fiamma moderata.Mescolate con cura portando a bollore, quindi continuate a mescolare per circa 5'-7' dal bollore, o fin quando  il gelo non si sarà addensato e avrà assunto un colorito intensoTrascorso questo tempo, togliete il gelo dal fuoco e versate all'interno le gocce di cioccolato. Mescolate omogeneamente e versatelo nel vostro stampoFatelo raffreddare completamente a temperatura ambiente, quindi disponete il gelo di anguria in frigorifero per il tempo necessario affinché assuma più o meno la consistenza di un budino (almeno 3 h ma l'ideale sarebbe tutta la notte). Trascorso questo tempo, sformate il vostro gelo su un piatto da portata. Guarnite con granella di pistacchio prima di servire, qualche altra goccia di cioccolato, i pistacchi interi e servite!
4
Muffins al pistacchio e crema di pistacchi
29
Cominciate a preparare la crema. In un tegame dal fondo alto, ponete lo zucchero e l'amido e cominciate a versare il latte di pistacchio in più riprese, mescolando con un cucchiaio di legno e cercando di non formare grumi. Ponete sul fuoco, a fiamma media, e portate a bollore, mescolando di continuo. Spegnete la fiamma ed aggiungete il liquore di pistacchio, mescolando ancora. Coprite con la pellicola per alimenti a contatto e lasciate raffreddare.Preparate ora i muffins: in una ciotola unite gli ingredienti liquidi, ovvero il latte di pistacchio, l'olio e l'uovo e mescolate leggermente con una frusta a mano. In un'altra ciotola unite la farina setacciata con il lievito ed il bicarbonato, lo zucchero e la vanillina e mescolate.Unite gli ingredienti secchi a quelli liquidi e mescolate leggermente, lasciando l'impasto grumoso.Preriscaldate il forno a 180°C. Rivestiti con gli appositi pirottini una teglia da muffins e riempiteli per 3/4 con il composto. Cospargete la superficie con la granella di pistacchi.Infornate per circa 20 minuti, facendo la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti di cottura. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.Riempite una sac à poche con beccuccio liscio, con la crema e bucate la superficie del muffin al centro, facendo attenzione a non scendere fino in fondo e farcitelo con la crema, facendo un giro di crema anche sulla superficie. I muffins sono sono pronti e potete conservarli coperti, in luogo fresco, per un paio di giorni.
5
Muffin pistacchio e limone
6
Laviamo un bel limone biologico, grattugiamo la buccia e spremiamone il succo. In una terrina mescoliamo insieme la farina, la granella di pistacchi, lo zucchero, la fecola, il lievito e la buccia grattugiata del limone. In un altro recipiente invece battiamo leggermente le uova con 4 cucchiai di acqua, aggiungiamo l'olio e il succo del limone. A questo punto versiamo lentamente il tutto negli ingredienti solidi e amalgamiamo senza formare grumi. Prendiamo ora 12 stampini per muffin e dopo averli imburrati e infarinati ( se usiamo quelli antiaderenti non ce n'è bisogno) riempiamoli per metà dell'impasto. Inforniamo i nostri muffin pistacchio e limone a 180 gradi modalità ventilata per 12/15 minuti. Una volta verificata la cottura con la prova stecchino, spengiamo, sforniamo i nostri dolcetti e aspettiamo che si freddino per gustarceli.
6
Overnight porridge ciocco pistacchio
Unire i Fiocchi di Avena al Latte di Soia (potete usare anche l’acqua, o una bevanda di soia/riso/cocco) e lasciarlo in frigo tutta la notteAl mattino, guarnire con la Crema di Pistacchio e aggiungere poi scaglie di Cioccolato extrafondente.
7
Muffins al pistacchio
5
Unire in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, ovvero farina, bicarbonato, lievito per dolci, zucchero e vanillina. Unire in un'altra ciotola tutti gli ingredienti liquidi, quali olio, uova e yogurt.Amalgamare gli ingredienti liquidi con l'ausilio di una frusta a mano, senza montare.Versare gli ingredienti secchi su quelli liquidi ed incorporarli con la frusta.Preriscaldatate il forno a 180°C.Rivestite una teglia da muffins con i pirottini e riempiteli per 2/3, aiutandovi con una sac à poche o con due cucchiai. Copargete la superficie con granella di noccciole. Infornate per circa 20 minuti e saranno pronti.
8
Gelato al pistacchio
14
In una ciotola, montate a neve ferma la panna ben fredda.Aggiungete 2 cucchiai di liquore al pistacchio, il latte condensato anch'esso freddo, la vanillina e la pasta di pistacchio alla panna montata ed incorporateli bene, senza smontare la panna, con movimenti delicati, aiutandovi con una spatola.Versate il gelato in un contenitore ben chiuso e ponete in freezer, per circa 6 ore. Servite, decorando con la granella di pistacchio.
9
Spaghetti vongole e pistacchio
5
Iniziare con la pulizia delle vongole: eliminare quelle aperte o rotte, battere su un piano ogni vongola in modo da farle perdere sabbia o altre impurità e lasciarle quindi in una ciotola piena d’acqua per alcuni minuti (10 circa); dopodiché sciacquarle più volte sotto l’acqua corrente finché non rilasceranno l’acqua pulita.Aggiungere l’aglio in padella con un po di olio, lasciare scaldare appena e unire le vongole, coprire con un coperchio e lasciar cuocere alcuni minuti a fiamma medio-alta agitando di tanto in tanto la padella. Le vongole si apriranno durante la cottura e grazie al coperchio si formerà un sughetto ideale per condire la pasta. A questo punto sfumare con il vino e aggiungere sale e pepe. Nel frattempo cuocere gli spaghetti e non appena saranno cotti unirli alla padella con le vongole già pronte: aggiungere parmigiano e granella di pistacchio e amalgamare. Servire caldo.
10
Fit tiramisù con pistacchi
3
Preparate del caffè e versatelo in un piatto, quindi inzuppate da entrambi i lati le fette di pane.Mettete in un contenitore un primo strato di pane, poi 25 gr di yogurt, un'altra fetta di pane e il restante yogurt. Coprite con le granella di pistacchio e cacao amaro q.b.
11
Tortini zucchini e pistacchi
6
Tagliare la pasta sfoglia concentricamente in modo da poter riempire gli stampi (io mi sono avvalso di stampi per muffin ed un'ampia tazza per la forma), in modo da creare una conca pronta ad accogliere il preparato. Inserire tra la pasta sfoglia e lo stampo della carta da forno.In un ampio tegame rompere le uova, inserire le zucchine finemente tagliate a spaghettini di 3cm (fatto con uno di quegli affettatori da verdure), i pomodorini tagliati a listarelle, 90 di emmental grattugiato, sale e pepe. Sbattere il tutto aiutandosi con una frusta per creare un composto omogeneo.Inserire il composto nella conca creata con la sfoglia, fino a un po' più della metà della stessa. Cospargere del restante emmental le sommità dei tortini.Infornare tutto in forno preriscaldato a 200 gradi per 30 minuti. Controllare di tanto in tanto la cottura avvedendosi di uno stuzzicadenti. Eventualmente lasciare altri 10 minuti in cottura.Sfornare, aggiungere la granella di pistacchio e servire dopo un paio di minuti. Dando il tempo alla pasta sfoglia di asciugarsi.