0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

29Risultati per "porri"

0
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
18
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
1
Crostata salata porri e asparagi
2
Impastare insieme farina, olio, aceto di mele, bicarbonato e sale fino ad ottenere un panetto morbido e omogeneo, che andrà poi fatto riposare in frigo un'ora.Tagliare i porri a metà nel senso della lunghezza e stufarli in padella con un filo d'olio finché sono teneri.Sbollentare gli asparagi per tre minuti in acqua salata.Sbattere le due uova con il parmigiano e un pizzico di sale.Stendere la pasta brisée e adagiarla in una teglia da forno, che avrete precedentemente oliato e infarinato.Versare le uova e adagiare le verdure nel guscio di brisée.Cuocere per circa 180° in forno.
2
Frittata light di porro e carote
4
INIZIAMO LA RICETTA FRITTATA LIGHT CON PORRO E CAROTE PELANDO LE CAROTE E PRIVANDO IL PORRO DELLE FOGLIE VERDI. TAGLIAMO TUTTO A RONDELLE E METTIAMO DA PARTE.IN UNA TERRINA, SBATTIAMO CON UNA FORCHETTA LE UOVA, IL SALE, IL PEPE ED IL PARMIGIANO. AGGIUNGIAMO LA CAROTA ED IL PORRO PRECEDENTEMENTE TAGLIATO ED AMALGAMIAMO IL TUTTO.IN UNA PIROFILA DA FORNO,UNTA CON UN POCHINO DI OLIO, ANDIAMO A VERSARE IL COMPOSTO. INFORNIAMO, IN FORNO PRERISCALDATO A 180° PER CIRCA 20 MINUTI O COMUNQUE APPENA FA UN PO DI CROSTICINA IN SUPERFICIE. LA VOSTRA FRITTATA LIGHT E' PRONTA.
3
Sacchettini di crepes con porri e quartirolo
2
Preparare le crepes nel modo classico, mescolando bene tutti gli ingredienti e cuocendole una alla volta in un padellino antiaderente imburrandolo un poco ogni volta prima di versare l’impasto.Lavare i porri e togliere da ognuno i primi due strati esterni, tagliarli piuttosto larghi e metterli da una parte, serviranno per legare i sacchettini. Affettare il resto dei porri finemente, rosolarli in un padellino antiaderente e aggiungere le strisce sopra in modo che cuociano un poco e si ammorbidiscano. Una volta ammorbidite toglierle dalla padella, aggiungere il vino e portare i porri a cottura.In un piatto piano mettere una crepe, disporre al centro una cucchiaiata di porri, aggiungere qualche pezzetto di quartirolo e chiudere il sacchetto, legandolo con una striscia di porro. Disporre i sacchettini in una pirofila e passare in forno ventilato a 200° per 8/10 minuti. Servire caldi.
4
Pappardelle con funghi porcini, porri e speck
28
Iniziare pulendo i funghi porcini. Dopodiché tagliarli a fette non troppo sottili. Poi tagliare a listarelle lo speck. Infine tritare un ciuffo di prezzemolo.In una padella di medie dimensioni, scaldare l'olio d'oliva con l'aglio a fuoco medio per due minuti. Aggiungere il pangrattato e tostarlo, mescolando continuamente fino a che non diventano quasi dorato. Eliminare l'aglio, aggiungere il prezzemolo tritato e metterlo da parte a raffreddare.In una padella ampia scaldare il burro e l'olio d'oliva a fuoco medio fino a quando il burro non si scioglie. Aggiungere l'aglio, il timo e i porri e mescolare continuamente fino a quando i porri non si ammorbidiscono. Quindi unire lo speck, lasciandolo rosolare per 5 minuti a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto. A questo punto aggiungere i porcini e mescolare per amalgamare il tutto. Aggiungere il vino bianco, il sale e il pepe a piacere e cuocere a fuoco moderato fino a completa evaporazione del vino (circa 10 minuti), girandoli di tanto in tanto. Quando saranno cotti, unire il prezzemolo tritato. Insaporite con il sale e aromatizzare con il pepe.Aggiungere i funghi porcini e mescolare per amalgamare il tutto. Aggiungere il vino bianco, il sale e il pepe a piacere e cuocere fino a completa evaporazione del vinoPortare a ebollizione una pentola d'acqua. Aggiungere le pappardelle. Scolarle, mettendo da parte una tazza di acqua di cottura. Trasferire la pasta nel composto di funghi, porri e speck. Aggiungere una parte dell'acqua di cottura e saltare le pappardelle a fuoco alto per ottenere una consistenza vellutata. Mescolare bene fino ad addensare il sugo e impiattare.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Insalata di tonno, porri e patate prezzemolate
3
Qualche ora prima del pasto lavare, pelare e mettere a bollire le patatine novelle in acqua leggermente salata per 15/20 minuti finché sono cotte e morbide ma ancora consistenti. Scolarle e lasciarle raffreddare a temperatura ambiente fino a che non è il momento di preparare l'insalata.Lavare e asciugare le foglie di insalata, o utilizzare un misto di lattughini verdi e rossi freschi in busta, disporle alla base del piatto o dell'insalatiera.Affettare con una mandolina a fette sottili il cetriolo, il sedano bianco e il porro e distribuirli sulle foglie.Nel piatto dove abbiamo appoggiato le patatine a freddare condirle con un trito fine di prezzemolo fresco e un pizzico di sale se necessario. Mescolarle delicatamente e aggiungerle all'insalataSgocciolare bene un vasetto di tonno al naturale o sottolio, disporlo sopra le verdure, condire con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e ancora qualche lamella di porro o prezzemolo fresco, sale e pepe qb, mescolare e buonappetito!😋
7
Lasagne alla curcuma con porri zucchine e pancetta
17
Affettare finemente i porri e le zucchine, mettere in una padella antiaderente un poco di olio evo e far rosolare 2/3 della pancetta, quindi aggiungere le verdure e farle saltare. Abbassare un poco il fuoco e portare a cottura ( al dente) a pentola scoperta e girando spesso affinchè rimangano belle croccanti.Preparare la besciamella: far scioglier e il burro in una casseruola antiaderente, aggiungere l’olio e la farina, mescolare velocemente con una frusta di silicone in modo che non si formino grumi, quindi aggiungere un poco di latte e mescolare bene. Aggiungere la curcuma in polvere e il resto del latte e cuocere sempre mescolando , a fuoco basso, finchè non si sarà addensata. Attenzione però: non deve essere troppo densa perchè le lasagne ci devono cuocere dentro, in caso aggiungere latte.Mettere sul fondo di una pirofila un mestolo di besciamella, quindi mescolare l’altra alle verdure e cominciare a comporre le lasagne. Far cuocere in forno ventilato a 190° per circa 20 minuti, quindi cospargere con il parmigiano grattugiato e porre sulla superficie i cubetti di pancetta rimanenti, cuocere altri 10 minuti e far riposare qualche istante prima di sporzionarle.
8
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
9
Vellutata di piselli curry e mandorle
2
In una pentola capiente mettiamo il porro affettato sottile sottile, le patate tagliate a pezzi e i piselli, copriamo con l’acqua (deve coprire bene il tutto) e mettiamo il dado vegetale. Se preferiamo possiamo preparare tradizionalmente il brodo prima. Aggiungiamo un pizzico di sale e un pizzico di curry, mettiamo il coperchio e facciamo raggiungere il bollore. Lasciamo andare per circa 10 minuti, verifichiamo la cottura delle patate e quando il tutto sarà pronto possiamo spegnere il fuoco.Mentre si raffredda un po’ tritiamo finemente le mandorle, fino a farle diventare quasi polvere. Prendiamo il nostro frullatore ad immersione e frulliamo bene i piselli con le patate, aggiungendo poco alla volta le nostre mandorle.Quando la vellutata sarà cremosa e ben amalgamata, possiamo aggiungere ancora un po’ di curry secondo i nostri gusti. Serviamo calda con un filo d’olio e se vogliamo qualche crostino.
10
Quiche con broccoli e gorgonzola
34
Preriscaldare il forno a 200°. Foderare una pirofila tonda del diametro di 25 cm con un cerchio di pasta sfoglia infarinata e tagliare via la parte in eccesso. Predendere uno secondo cerchio di pasta sfoglia, ritagliarlo di modo che ricopra esattamente la base della pirofila e adagiarlo su un piatto. Posizionare la pirofila e il piatto in freezer per dieci minuti.Foderare la pasta sfoglia adagiata nella pirofila con della carta da forno e disporvi all'interno dei fagioli. Cuocere per circa 15 minuti. Dopodiché, rimuovere la carta e i fagioli e riporre in forno per circa 5 minuti. Infine, lasciare raffreddare.Mentre la pirofila è in forno, preparare il ripieno. Lavare i broccoli. Tagliare le cimette e metterli a cuocere in una grande pentola di acqua bollente per circa 2 minuti o finché non diventano teneri. Scolarli, risciacquarli bene con acqua fredda e lasciarli asciugare.Sciogliere il burro in una padella e soffriggere a fuoco dolce i porri taglati a fette sottili per 10/15 minuti. Aggiungere la panna, l'acqua, l'erba cipollina e il dragoncello sminuzzati, la senape e il sale e un pizzico di pepe nero. Mescolare bene e togliere dal fuoco.Stendere il composto di porri sul fondo della pirofila. Dopodiché distribuire i broccoli sulla parte superiore e premerli delicatamente nel composto. Cospargere il gorgonzola tagliato a pezzettini. Spennellare il bordo della pasta sfoglia con l'uovo sbattuto e coprire con il secondo cerchio di pasta sfoglia. Premere con decisione intorno al bordo per fissarlo.Spennellare la superficie con l'uovo sbattuto e infornare per circa 30 minuti o fino a quando la parte superiore non diviene dorata. Dopodiché, lasciar raffreddare un po' la quiche prima di servirla.
11
Vellutata di cime di broccolo romanesco
5
Tagliate le cimette del broccolo ed il porro a pezzetti, quindi metteteli in una pentola piena d'acqua e portatela ad ebollizione.Appena le verdure saranno tenere passatele al mixer, tenendo da parte qualche cimetta intera che servirà come decorazione. Rimettete le verdure frullate in un pentolino e portatelo sul fuoco per aggiustare la densità della vellutata, regolate di sale e pepe. Prima di servire aggiungete un filo d'olio, le cimette che avevate conservato e qualche cubetto di feta.