0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

108Risultati per "rosmarino"

0
Focaccia al rosmarino
1
Impastate la farina con un bicchiere di acqua nel quale avete sciolto il lievito fresco. Aggiungete un altro bicchiere d'acqua poi 2 cucchiai di olio ed il sale; impastate energicamente per 10 minuti. Poni in una ciotola un pochino unta d'olio a lievitare per almeno 8 ore coperto da un canovaccio.Stendi l'impasto sulla teglia coperta da carta forno e unta leggermente. Stendi aiutandoti con i polpastrelli e farcisci con 4 cucchiai d'olio, qualche pizzico di sale fino ed il rosmarino. Inforna a 200°C per 25-30 minuti.
1
Focaccia patate e rosmarino
2
Sciogli il lievito in un bicchiere di acqua a temperatura ambiente. In una ciotola capiente metti le farine e l'acqua con il lievito ed inizia a mescolare con un cucchiaio per amalgamare tutto. Unisci un altro mezzo bicchiere di acqua. Unisci anche 6g di sale e un cucchiaio di olio e continua a mescolare. Infarina le mani e impasta un po' il panetto ottenuto. Se dovesse essere troppo appiccicoso aggiungi altra farina.Ungi la ciotola di olio, mettici il panetto e copri con canovaccio. Lasciar lievitare almeno 3 ore (fino al raddoppio) ma io consiglio di lasciar lievitare i più possibile, io per esempio ho lasciato lievitare per 10 ore.Impasta brevemente il panetto e stendilo su una teglia con carta forno leggermente oliata; copri con un canovaccio e lascia lievitare altri 40 minuti.Cospargi con 4 cucchiai di olio, un pochino di sale fino, aghi di rosmarino e le patate tagliate a fettine sottilissime! Inforna a 200°C per 25 minuti circa.
2
Quinoa con borlotti al rosmarino
Per prima cosa fate lessare i fagioli in un po d'acqua leggermente salata.A parte in una padella antiaderente fate imbiondire l'aglio nell'olio con anche gli aghi di rosmarino tagliati finemente con le forbici.Quando l'aglio inizia a prendere colore versate la quinoa lasciate tostare un attimo ed iniziate ad aggiungere un po di brodo alla volta come se fosse un risotto ,mescolando spesso affinchè non si attacchi al fondo ed aggiungendo altro brodo quando il composto si asciuga fino a completa cottura ( circa 15 min).Quando la quinoa è quasi cotta aggiungiamo anche i fagioli,facciamo insaporire per qualche minuto ed il nostro piatto è pronto per essere portato a tavola.Sentirete che bontà!! BUON APPETITO
3
Cocktail al pompelmo rosso e rosmarino
26
Per prima cosa, spremete il pompelmo. Versate il miele e l'acqua in un pentolino e cucinate a fuoco medio. Utilizzate una frusta per mescolare il miele in acqua e togliete dal fuoco (non c'è bisogno di portare il composto a bollitura, questo processo dovrebbe richiedere solo un paio di minuti).Riempite lo shaker con ghiaccio. Versate il succo di pompelmo, la vodka, il succo di limone e il composto di miele. Aggiungete un rametto di rosmarino. Mettete il coperchio e agitate fino a quando il composto si è completamente raffreddato, circa 20 secondi. Versate in un bicchiere e guarnite con un piccolo rametto di rosmarino. Servite subito.
4
Petali fritti di topinambur con rosmarino
30
In una pentola di medie dimensioni versate circa 800 ml di olio d'arachidi. Regolate il fuoco a medio-basso e portate la temperatura a 190° (misuratela utilizzando un termometro). Prendete un piatto grande e foderatelo con tovaglioli di carta.Strofinate il rosmarino e la scorza grattugiata di un limone. Aggiungete un paio di pizzichi di sale. Mescolate bene.Con una mandolina tagliate a fettine sottili il topinambur. A questo punto il vostro olio dovrebbe essere pronto. Controllate la temperatura facendo cadere una fettina di topinambur, se galleggia siete pronti per friggere. Non aspettate che si scaldi ulteriormente.Aggiungete delicatamente una manciata di fettine di topinambur nell'olio caldo. Friggete mescolando ogni tanto (in modo che non si attacchino) fino a doratura. Non affollate la pentola! Utilizzando una schiumarola trasferite le fettine fritte di topinambur sul vostro piatto foderato con tovaglioli di carta.Cospargete con la miscela di rosmarino e sale mentre. Lasciate riposare per un minuto per far aumentare la croccantezza. Ripetete l'operazione con le restanti fettine di topinambur.
5
Risotto zucca zola e nocciole al rosmarino
Innanzitutto preparare il brodo, io ho usato una carota, cipolla, sedano e la zucca appunto! A parte in una padella, far soffriggere lo scalogno affettato fine con una noce di burro. Aggiungere il riso e far tostare 2 minuti. Sfumare con il vino e quando sarà evaporato, continuare la cottura del riso coprendolo con qualche mestolo di brodo. A questo punto, prelevare con una schiumarola la zucca dal brodo e passarla al minipimer per renderla una crema che andremo ad aggiungere al riso. Proseguire la cottura del riso, aggiungendo un mestolo di brodo man mano che il riso lo assorbe.Nel frattempo tritare al coltello qualche aghetto di rosmarino ed aggiungerlo al risotto. Tritare grossolanamente anche le nocciole e tenere da parte. A cottura avvenuta, spegnere il fuoco, mantecare con lo zola e formaggio grattugiato. Spolverare con le nocciole, guarnire con un rametto di rosmarino e servire subito.
6
Zuppa di zucca con lenticchie e rosmarino
33
Iniziate portando ad ebollizione dell’acqua calda in una pentola (in alternativa se avete poco tempo, potete usare il bollitore)Quindi pulite e tagliate la cipolla e la zucca a pezzetti grossolani.In una pentola abbastanza ampia, fate soffriggere la cipolla con un filo di olio per un paio di minuti.Quando sarà ben dorata aggiungete la zucca e due rametti di rosmarino ben lavati.Fate andare sul fuoco per circa 10 minuti, aggiustando di sale e di pepe.Aggiungete quindi l’acqua precedentemente portata a bollore e di seguito le lenticchie. Lasciate cuocere per circa 15-20 minuti o fino a quando la zucca non si sarà ammorbidita.A questo punto con un minipimer frullate la zuppa, senza arrivare ad avere una vellutata, lasciate quindi circa la metà del composto a pezzettini.Una volta pronta, servite con un filo di olio, del parmigiano grattugiato e se lo avete, del pane nero tostato.
7
Risotto con pomodoro patate e rosmarino
29
Ho fatto soffriggere brevemente lo scalogno in due cucchiai d’olio extravergine e poi ho aggiunto metà del rosmarino tritato e la patata, tagliata a dadini non troppo piccoli, circa un centimetro o poco più di lato, e ho fatto cuocere cinque minuti, aggiungendo un cucchiaio di brodo. Ho messo in pentola anche il riso e l’ho fatto tostare pochi minuti. Non ho sfumato con il vino, perché ho ritenuto che cozzasse con l’acido del pomodoro. Ho schiacciato i pelati con la forchetta, li ho versati in pentola e ho lasciato insaporire, mescolando bene. Ho aggiunto il brodo un po’ per volta, fino a che il riso non ha raggiunto la cottura. Ho mantecato con il burro e il parmigiano, ho fatto riposare coperto per due minuti e ho servito, completando con il resto del rosmarino tagliuzzato.
8
Cracker senza glutine con parmigiano e rosmarino
27
Come prima cosa in una ciotola mescolate la farina con l’olio e l’acqua.Quindi lavate e tritate il rosmarino fresco.Aggiungetelo agli alti ingredienti insieme al parmigiano grattugiato e in ultimo unite anche l’uovo.Impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (tenete sempre accanto della farina, vedrete che l’impasto risulterà abbastanza appiccicoso e un po difficile da maneggiare)Stendetelo quindi con l’aiuto di un mattarello e ricavate dei quadrati o rettangoli di spessore omogeneo, di circa 2 mm.Spennellate con un pochino di olio extravergine e aggiungete una macinata di pepe nero.Cuocete in forno ventilato a 180 gradi per circa 15 minuti.Una volta pronti lasciateli freddare completamente nel forno leggermente aperto.
9
Fusilli zucchine limone e feta al rosmarino
18
Lavate e mondate, privando delle estremità esterne, la zucchina. Ttagliatela a rondelle e poi ancora a piccoli dadini.Tagliate a cubetti anche la feta greca, e asciugatela di eventuale acqua di conservazione.Fate un trito abbastanza sottile con la cipolla rossa sbucciata e lavata, e a parte tritate qualche aghetto di rosmarino, lavato e asciugato, finemente.Rosolate i cubetti di zucchina in una padella con la cipolla tritata, nell’olio in cui avete messo anche un rametto di rosmarino intero per insaporirlo.Cuocete girando spesso le verdure, per 7/8 minuti a fiamma viva, finché i dadini di zucchina sono morbidi e cotti ma non sfatti, salate e spengete la fiamma tenendo in caldo, togliete il rametto di rosmarino intero dalla padella.Nel frattempo cuocete i fusilli integrali al dente in abbondante acqua salata e scolateli bene al dente direttamente nella padella con le verdure a dadini.Amalgamate bene con un cucchiaio di legno aggiungendo il succo di mezzo limone privato dei semi e strizzato, la feta tagliata a cubetti di circa 1 cm, che col calore della pasta si scioglierà leggermente, girate tutto delicatamente.Cospargete con il trito finissimo che avete fatto con pochi aghetti di rosmarino, servite nei singoli piatti, e cospargete infine, all'ultimo, con una grattugiata di poca scorza di limone biologico non trattato.
10
Insalata fresca di ceci al rosmarino
6
Come prima cosa prendete i ceci che avete precedentemente messo in ammollo e versateli in una pentola con l’aglio ,il rosmarino, sale, il cucchiaio di olio e infine copriteli con l’acqua.Lasciateli cuocere per circa 1 ora, potrebbe volerci anche più tempo.Quando sono pronti scolate l’acqua in eccesso e lasciateli raffreddare.In una ciotola a parte iniziate a tagliare i pomodorini, la cipolla e le olive taggiasche.Quando i ceci si saranno raffreddati unite tutto e mescolate aggiungendo un’altro filo d’olio crudo che darà al vostro piatto un sapore unico.Adagiate su di un piatto della rucola e versateci al centro i vostri ceci.In ultimo un pizzico di peperoncino e il vostro pranzo è pronto.
11
Pane alle patate e rosmarino (gluten free)
16
Versate l’acqua tiepida in una scodella piuttosto capiente, aggiungete un pizzico di zucchero o un cucchiaino da caffé di miele e scioglietevi il lievito sbriciolato.Appena tutto si sará sciolto alla perfezione, aggiungete metá della farina e mescolate bene con una frusta per evitare grumi (perché nel mix di farine c’é l’amido di riso che tende a farne!).Appena la farina sará stata completamente assorbita dall’acqua, aggiungete il pizzico di sale e la restante farina. Mescolate energicamente aiutandovi con un cucchiaio di legno (l’impasto é troppo umido per essere lavorato a mano!). A questo punto aggiungete la patata lessa, sbucciata e schiacciata. Incorporate bene mescolando con piglio vivace, aggiungete infine il rosmarino tritato e l’olio.L’impasto sará adesso uniforme e ben impastato, coprite la scodella con un canovaccio appena umido e lasciate lievitare in un luogo caldino e poco ventilato per 1 ora e mezza circa.Accendete il forno e portatelo a 250 °C.Preparate un foglio di pellicola trasparente e sistematelo sul vostro piano di lavoro. Cospargetelo con un velo di farina di mais.Ungetevi le mani d’olio e con molta delicatezza (per non sgonfiarlo!) accompagnate l’impasto sul foglio di pellicola. Toccatelo appena, il minimo necessario per dargli -con la punta delle dita- un minimo di forma!Prendete il foglio di pellicola -con l’impasto sopra- ed avvicinatevi lentamente alla teglia che andrá in forno, e sulla quale avrete sparso un pizzico di farina di mais. Capovolgete adesso la pellicola, rovesciando il pane direttamente sulla teglia. Fatto! Abbassate la temperatura del forno portandola a 200°C, infornate e lasciate cuocere il pane per circa 30-35 minuti. Appena sfornato, lasciate freddare il pane su una gratella, in modo che non faccia condensa sotto, restando umido, e gustate il vostro pane. L’ideale? Un filo d’olio extravergine d’oliva buono ed una macinata di sale e pepe!