0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

109Risultati per "spaghetti integrali"

0
Spaghetti integrali con gamberoni
34
Mettete a bollire l'acqua per gli spaghetti. Iniziate a pulire i gamberoni, io ne ho lasciati due interi, mentre al resto dei gamberoni ho tolto tutto il carapace e la testa lasciando soltanto la codina, solo per una questione estetica. Eliminate la testa dei gamberoni, poi i piedini e poi il guscio, con molta delicatezza.Eliminate la testa dei gamberoni, poi i piedini e poi il guscio, con molta delicatezza. Prendete una padella ampia, versateci dell’ olio d’ oliva, rosolateci un aglio. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, lasciate cuocere per 2 minuti. Unite i gamberoni e il peperoncino, saltate il tutto, salate senza esagerare. A fuoco spento aggiungete il prezzemolo tritato.Cuocete la pasta al dente, continueremo la cottura in padella ancora per un minuto. Tenete da parte un po’ di acqua di cottura che servirà a mantecare gli spaghetti. Versate gli spaghetti in padella, spadellando per un minuto aggiungendo un pochino d’acqua di cottura e il pepe nero.Ancora un po' di prezzemolo ed è pronto.
1
Spaghetti integrali alla puttanesca
1
Iniziamo la ricetta per gli spaghetti integrali alla puttanesca, mettendo a soffriggere lo spicchio d'aglio . Prendiamo le acciughe e le sciaquiamo per togliere il sale. Le aggiungiamo all'aglio  e le facciamo sciogliere nell'olio. Dopodiché aggiungiamo le olive nere tagliate a rondelle, i capperi sminuzzati al coltello, il peperoncino e la salsa di pomodoro. Lasciamo cuocere per 10 minuti circa.Se necessario aggiustate di sale. Ma fate attenzione, visto che le acciughe e i capperi sono saporiti. Nel frattempo in una pentola con acqua salata in ebollizione, versiamo gli spaghetti integrali. Scolarli al dente ed aggiungerli al sughetto pronto. Lasciare amalgamare il tutto e servite subito.
2
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
18
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
3
Spaghetti integrali con pesto di melanzane
4
Iniziamo la ricetta per gli spaghetti integrali con pesto di melanzane e picadilli, lavando la melanzana. La spuntiamo e la puliamo con l'aiuto di un coltello. La tagliamo a fette e la facciamo cuocere in un pentolino con acqua a bollore per circa 5 minuti.Una volta cotte, le lasciamo intiepidire e le  strizziamo dall'acqua di cottura. Le mettiamo in un frullatore insieme ai pinoli ed il basilico, ( e l'aglio per chi volesse)frulliamo qualche secondo in modo da creare una crema. Aggiustiamo di sale e aggiungiamo l'olio . Frulliamo  ancora qualche secondo.Versiamo il composto in una ciotolina, dove andremo ad unire il parmigiano grattugiato. Mescoliamo bene. In una pentola con acqua salata in ebollizione, versiamo gli spaghetti integrali. Li scoliamo al dente. Tenete da parte un pò di acqua della cottura, vi servirà per amalgamare meglio gli ingredienti.Agli spaghetti aggiungiamo il pesto di melanzane e un pò di acqua della cottura. Impiattate, ed aggiungete i picadilli tagliati a dadini, un filo di olio e sono pronti per essere gustati.
4
Spaghetti integrali alle cime di rapa
39
Preparare i broccoli, sciacquandoli e asciugandoli. Tagliare le estremità inferiori dure dei gambi e scartarle. Tagliare via ogni residuo di steli che è troppo grande di diametro, poiché saranno troppo fibrosi anche dopo la cottura.Portare a ebollizione una grande pentola d'acqua. Nel frattempo, scaldare due cucchiai di olio d'oliva extra vergine in una grande padella a fuoco medio. Aggiungere le cime di rapa e condire con un pizzico di sale e un pizzico di pepe. Mescolare in modo da combinare il tutto e continuare la cottura, mescolando di tanto in tanto, fino a quando le foglie non siano morbide e gli steli si possano prendere facilmente con una forchetta (circa 8 minuti). Rimuovere dal fuoco.Una volta che l'acqua bolle, aggiungere gli spaghetti integrali e cuocere al dente, (circa 5 minuti). Scolare la pasta, poi rimetterla nella pentola, aggiungere le cime di rapa fino a che il composto non sia ben amalgamato.Trasferire in un piatto e cospargere con un po di coriandolo tritato, una piccola spruzzata di succo di limone, un pizzico di semi di sesamo e peperoncino. Se si desidera scaldare ancora un po' lo si può fare.
5
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
6
Spaghetti agretti e briciole
20
Pulire gli agretti rimuovendone le radichette e le parti più spesse dei gambi e mettendoli in acqua fredda per eliminare i residui di terra.Portare a bollore una pentola d'acqua salata e tuffarvi sia gli agretti puliti che gli spaghetti. Nel frattempo, preparare un soffritto con due cucchiai d'olio extravergine, un po' d'aglio e un po' di peperoncino, se piace.Ridurre in briciole non troppo fini il pane raffermo con l'aiuto di un tritatutto e tostarle in una padella fino a renderle dorate.Raggiunta la cottura della pasta, scolare agretti e spaghetti e saltarli nel soffritto insieme a una manciatina di briciole tostate.Mettere la pasta nel piatto di portata e cospargere ancora con una generosa manciata di briciole.
7
Spaghetti in crema di zucchine, ricotta e nocciole
Tagliare la zucchina a pezzi grossi e bollirla per 7/8 minuti.Scaldate l'olio e aggiungere lo scalogno. Scolare le zucchine e farle cuocere in padella per 5 minuti (aggiungendo tre cucchiai di acqua).Aggiungere la ricotta, il pepe, il sale e il parmigiano e frullare con un frullatore a immersione.Cuocere la pasta molto al dente e tenere tre cucchiai di acqua di cottura da parte.Ultimare la cottura della pasta in padella con la crema, unendo l'acqua di cottura.Servire con le nocciole tritate (si possono anche tostare prima in padella)!
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
44
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Gli spaghetti di lilli e il vagabondo
4
Io procedo così (di solito ho anche degli aiutanti, perchè questa è una di quelle ricette che si possono fare anche con i bambini): amalgamo in una grossa ciotola il macinato, il pane, il sale, il pepe, la scorza. Poi, tipo catena di montaggio procedo a far polpette ( nè grandi nè piccole) e le infarino.Se ho dei volenterosi elfi domestici adibiti a produrre le polpette, io nel frattempo metto sù la salsa di pomodoro: olio, aglio e quando soffrigge un pò aggiungo la passata e il sale.Avvertenza: io uso un tegame che definirei gigante, regolatevi in base a quante polpette farete, perchè non vanno affollate, ma devono stare belle comode nel pomodoro. Quando il pomodoro comincia a far le bolle aggiungo le polpette, abbasso il fuoco, e le lascio cuocere così, aggiungendo verso fine cottura ( regolatevi voi a seconda di quantità e grandezza delle polpette), il basilico. E poi non resta che cuocere gli spaghetti.
10
Spaghetto integrale, tuorlo marinato e guanciale
1
Per prima cosa preparo il tuorlo,tenendolo sotto sale e zucchero al 50%,per 3 ore in frigo.Cottura risottata per la pasta,con del brodo di pollo,una volta giunta a cottura aggiungiamo il mix di guanciale e zucchine fatte cuocere precedentemente,in modo molto veloce e a fuoco alto. Manteco con un pò di parmigiano grattugiato e dell'olio evo. Impiatto la pasta e sopra ci dispongo l'uovo marinato,sciacquato in precedenza. Finisco con un'ulteriore giro d'olio evo. Quando si taglierà il tuorlo,esso rimasto liquido ,condirà la pasta.
11
Spaghetti alla carbonara
36
Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua, che andrà salata quando raggiungerà il bollore. Tenere chiuso il coperchio della pentola per velocizzare l'ebollizione.Nel frattempo tritare il guanciale e metterlo su una padella senza olio e lasciarlo diventare croccante poi toglierlo dal fuoco.Mettere in una ciotola tre tuorli e un uovo, sbatterli ed aggiungere sale e pepe.Quando l'acqua raggiunge il bollore aggiunger il sale e buttare la pasta.Fare il formaggio a dadini, metterlo insieme alla uova sbattute e aggiungere poco prima che la pasta è cotta il guanciale.Scolare la pasta un minuto prima della fine della cottura e ripassarla in padella con il condimento a fuoco spento.