0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1530Risultati per "tortillas di farina"

0
Quesadilla con zucca e spinaci
33
In una padella fate soffriggere la cipolla per qualche minuto. Non appena la cipolla sarà diventata leggermente trasparente aggiungete la zucca e gli aghetti di rosmarino, salate e pepate e fate cuocere per circa 5-7 minuti. Aggiungete gli spinaci e fate cuocere fino a quando la zucca non sarà tenera (ma non disfatta). Se necessario durante la cottura aggiungete un po’ d’acqua, ma senza esagerare.Accendete il forno a 180°. Foderate una teglia con della carta da forno e adagiate metà delle tortillas. Suddividete il ripieno di zucca e spinaci nelle 4 tortillas, livellando con il dorso di un cucchiaio e avendo premura di lasciare circa 1 cm dal bordo vuoto. Spolverate con abbondante formaggio, grattugiato o a pezzettini e chiudete con le altre 4 tortillas.Cuocete in forno per 5-6 minuti, fino a quando il formaggio non sarà completamente fuso. Tagliate ogni tortilla in 4 triangoli e servite subito.
1
Strascinati con funghi e cavolfiore
40
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
2
Tortilla de patatas
2
Trita la cipolla. Pela e taglia le patate. Metti tutto in una padella, sala a tuo gusto e cuoci. Le patate devono essere ben cotte, morbide. Nel frattempo in una ciotola sbatti le uova, sala e aggiungile nella padella insieme alle patate e la cipolla. Cuoci per una decina di minuti. Gira la tortilla aiutandoti con un piatto. Cuoci l’altro lato.
3
Tacos vegeteriani
28
In una padella grande a fuoco medio, scaldare un cucchiaio di olio d'oliva fino a quando soffrigge leggermente. Aggiungere le cipolle e un pizzico di sale. Cuocere, mescolando di tanto in tanto, fino a quando le cipolle non si sono ammorbidite, circa 5 minuti. Aggiungere l'aglio e un pizzico di peperoncino. Mescolare e fare cuocere per altri 30 secondi.Aggiungere le zucchine, la zucca gialla e il peperone. Cuocere, mescolando spesso, fino a quando la zucca non è ammorbidita e cotta interamente, ma evitate di farla diventare troppo molle, circa 7 minuti. Togliere la padella dal fuoco. Aggiungere il sale, mescolare per combinare il tutto, quindi mettere la padella da parte.Strapazzare le uova in una padella a fuoco medio-basso con una spolverata di pepe nero e un pizzico di sale fino a quando non sono leggermente compatte. Aggiungere i pomodori e trasferire il composto strapazzato in una ciotola.Scaldare ogni tortilla di farina in una padella a fuoco medio, rigirandole di tanto in tanto. Trasferire le tortillas scaldate in un piatto e coprirle con un canovaccio per tenerle a temperatura. Cospargere la parte superiore di ogni tortilla con le uova strapazzate, poi aggiungere le verdure e guarnire con una spolverata di peperoncino jalapeno. Aggiungere il formaggio feta e il coriandolo.
4
Nutellotti
33
Frullare 180 gr di Nutella con l'uovo per almeno 2 minuti.Unire la farina lentamente e lavorare con una spatola.Formare un panetto, avvolgere nella pellicola e mettere in frigo per 15 minuti.Formare 20 palline e disporle sulla leccarda rivestita di carta forno.Praticare un foro al centro di ogni pallina con il manico di un cucchiaio di legno.Versare all'interno la restante Nutella con l'aiuto di una sac-à-poche.Cospargere a piacere con granella di nocciole.Cuocere in forno preriscaldato a 160* per 15 minuti.Servire tiepidi.
5
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
6
Pain au chocolat veloci senza zucchero nè lievito
43
In una ciotola comincia a tagliere i 200 g burro a tocchetti piccoli, aggiungi i 60 g di farina 0 e lavora con le mani finché il composto non l'avrà assorbito in modo omogeneo. Riponi in frigo.Unisci i 140 g di farina 00, il bicarbonato, il sale e mescola e aggiungi l'acqua bella fredda (il panetto sarà leggermente appiccicoso, ma è normale). Infarina bene il piano su cui lavorerai, e con il mattarello stendi questo impasto non più spesso di 5mm; poi riprendi il composto dal frigo di burro e farina e livellalo su tutta la superficie, lasciando circa 1 cm di spazio dai bordi. Riponi in frigo (o in freezer per velocizzare) finché il burro non sarà più plastico (solido ma "modellabile").A questo punto arrotola l'impasto su se stesso, creando una chiocciola; se le temperature non avranno già reso troppo morbido il burro, gira il rotolo verticalmente di fronte a te, stendi nuovamente, e crea di nuovo il rotolo. Ripeti l'operazione almeno un'altra volta, stando sempre attento che il burro non sia ne troppo morbido (nel caso rimetti in frigo/freezer) ne troppo duro. Più volte ripeterai l'operazione alla giusta temperatura, più sfoglie si creeranno.Mentre l'impasto è in frigo per l'ultima volta, taglia dalle tavolette di cioccolato dei bastoncini lunghi quanto saranno i pain au chocolat. Una volta eseguiti almeno tre arrotolamenti, stendi ad uno spessore di circa 2-3 mm e ritaglia dei rettangoli la cui larghezza sia tre volte l'altezza. Poni ad un'estremità un bastoncino di cioccolato, a circa 2/3 l'altro, e arrotola partendo dal lato con il cioccolato.Adagia tutti i chocolatier su una teglia coperta da carta da forno e rimetti in frigo/freezer finché il burro non sarà freddo: quando sembrerà pronto preriscalda il forno a 180°C. Cuoci finchénon saranno belli dorati in superficie e se vuoi spolverizza con dello zucchero a velo.
7
Madeira cake
16
Sbatti il burro con lo zucchero e l'estratto di vaniglia fino ad avere un composto spumoso. Aggiungi poi le uova una alla volta. Infine unisci la farina e il lievito a più riprese, continuando a sbattere. Imburra ed infarina lo stampo, versaci l'impasto e inforna a 160°C per 50-60 minuti facendo sempre la prova stecchino. Sforna e lascia raffreddare.
8
Pasta con piselli gamberi e zafferano
40
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
9
Ciambella vegana con cacao e cocco
15
Per prima cosa prepariamo il burro di cocco: versiamo 250 g di cocco disidratato in un contenitore abbastanza alto e frulliamo il cocco per 10 minuti circa con il mixer a immersione, finché le fibre di cocco inizieranno a gonfiarsi e a rilasciare l'olio. Quando il cocco raggiunge la consistenza del burro è pronto per essere utilizzato.In una ciotola uniamo la farina, lo zucchero il cacao e il lievito, mescoliamo bene gli ingredienti e poi versiamo l'olio al centro. Giriamo con una frusta e poi versiamo anche il latte di cocco.Quando l'impasto è ben amalgamato aggiungiamo il cocco disidratato. Poi versiamo il composto in uno stampo per ciambelle di 20 cm di diametro e ricopriamo la superficie con il burro di cocco spingendolo verso l'interno con un cucchiaino.Inforniamo la nostra ciambella a 180° per 40 minuti in forno ventilato.
10
Crostata di quinoa e avena con panna cotta
32
Partiamo inanzitutto dalla frolla. Su un piano, disponiamo a fontana le farine con lo zucchero e al centro le uova con il burro ben freddo di frigo. Impastiamo velocemente con i polpastrelli (come le brave massaie insegnano) e formiamo una palla. Avvolgiamo nella pellicola e riponiamo in frigo per almeno un'ora. Trascorsa l'oretta durante la quale avremo sistemato casa o letto qualche pagina di un buon libro, tiriamo fuori dal frigo la nostra palla. Infariniamo il piano, armiamoci di mattarello e via a impastare! La frolla avrà una consistenza appiccicosa: niente paura... è tutto sotto controllo! A questo punto stendiamo a uno spessore di circa 3-4 mm la frolla su una teglia da crostata di circa 25 cm. Procediamo quindi con la cottura in bianco della frolla: forno caldo a 180 gradi e via! (per il mio forno ci sono voluti 20 minuti "con i fagioli" e 15 minuti senza...)Terminata la cottura della frolla, lasciamola riposare e raffredare e nel mentre dedichiamoci alla panna cotta. Mettere in ammollo la gelatina in fogli in acqua fredda per almeno 10 minuti; intanto scaldare a fuoco lento la panna, senza portarla ad ebollizione e sciolgiervi il cioccolato bianco e poi la gelatina (precedentemente ben strizzata). A questo punto riversare la panna cotta nel guscio di frolla e, con tutto l'equilibrismo che avete, mettetela a riposare in frigo per almeno 2-3 ore prima di servirla, decorandola magari con frutti di bosco (come ho fatto io).
11
Ciambellone allo yogurt
2
Preriscaldate il forno a 200°C, infarinate e imburrate la teglia.In una ciotola mettete lo yogurt, le uova e il burro fuso, mescolate bene.Pesate gli altri ingredienti utilizzando il vasetto dello yogurt e uniteli nella ciotola, mescolate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo.Versatelo nello stampo e infornate per 35-40 minuti.Appena la torta sarà fredda decorate con dello zucchero a velo.