0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

732Risultati per "zucchero a velo"

0
Meringhe al microonde
22
Dividere il tuorlo dall'albume e mettere il tuorlo da parte. Unire in una ciotola albume con lo zucchero lavorandolo con le mani fino ad ottenere un panettoCon le mani realizzare delle palline che vanno rotolate nelle codette colarate per poi passare nel microonde a 800W per un minuto e quaranta secondi circa. Et voilà sono pronte!
1
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
2
Morbidoni al cioccolato
3
In una ciotola amalgamate energeticamente con un cucchiaio la nutella ed il philadelphiaIncorporate il cacao amaro e lo zucchero a velo NON setacciati.Continuate ad amalgamare per ottenere un composto leggermente appiccicoso. Nel caso fosse molto appiccicoso, unite in egual misura altro zucchero a velo e cacao amaro. Coprite con pellicola e lasciate riposare per 5 minuti in frezeer o per 15 in frigorifero.Stendete del cacao amaro su di un piatto e sporcatevi le mani. Con l'aiuto del cacao formate le palline (circa 15)Passate le palline nel cacao e mettetele nei pirottini. Fatele riposare per altri 5 minuti in frigo e poi i morbidoni saranno pronti per essere serviti e divorati.
3
Panna cotta con le fragole
32
Iniziate la preparazione immergendo i fogli di colla di pesce in una ciotola con dell'acqua fredda per circa dieci minuti. Nel mentre, tagliate longitudinalmente la bacca di vaniglia, prelevate i semi e mettete da parte.Versate in un pentolino la panna, la bacca di vaniglia e i suoi semi, lo zucchero a velo. Impostate il fuoco medio-basso. Scaldare la miscela mescolando continuamente fino a quando non comincia ad essere fumante. Strizzate bene la colla di pesce e immergetela nella miscela facendola dissolvere completamente. Non portate ad ebollizione. Spegnete il fuoco e filtrate con un setaccio per trattenere la bacca di vaniglia.Versate con cautela il composto in quattro stampini o tazze per budino aiutandovi con un misurino. Trasferite in frigo per almeno cinque ore, o durante la notte. Al momento di servire guarnite con le fragole tagliate a pezzettini.
4
Cheesecake al caffè
28
Iniziamo sbriciolando i biscotti secchi al cacao per la base (Tenetene da parte una manciata). Contemporaneamente fate sciogliere il burro e successivamente mescolate insieme ai biscotti ormai tritati. Munitevi di uno stampo a cerniera, ricoprite con carta da forno il fondo e versato il composto di biscotti e burro. Con l'aiuto di un bicchiere compattate il tutto in modo uniforme. Lasciate riposare per 20 minuti in frigo. Passiamo alla crema. Montate la panna a neve ben ferma con lo zucchero a velo, successivamente unite il mascarpone e il caffè solubile con movimenti dall'alto verso il basso. Amalgamate tutto fino ad ottenere una crema di caffè liscia ed omogenea. Riprendete lo stampo precedentemente messo in frigo aggiungete la crema al caffè e con i biscotti sbriciolati messi da parte, cospargeteli su tutta la base di crema. Fate riposare in frigo per un intera giornata. Risulterà compatta, uniforme e soprattutto Buonissima.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Vegan cheesecake al cocco  e ananas
Foderare con carta pellicola oppure carta forno uno stampo a cerchio apribile di circa 20 cm di diametroPrepariamo la base della nostra torta: sciogliamo il burro e sbricioliamo per bene i biscotti .i biscotti li possiamo sbriciolare con il mixer oppure in un canovaccio e comprimendo con il palmo della mano.. Amalgamare bene i biscotti e il burro sciolto e aiutandoci con le mani formare la base della torta avendo cura di formare un po' di bordo , che servira per contenere bene la crema al cocco e tofu.Poniamo in freezer la teglia x circa 15 minuti ,tempo necessario a far rapprendere il compostoPrepariamo la crema al cocco e tofu: Lavoriamo con le fruste il tofu,lo zucchero a velo e il cocco,amalgamiamo bene questi ingredientiMontiamo bene la panna e poi con un movimento delicato dal basso verso l alto la aggiungiamo al composto di tofu e coccoOra sistemiamo il composto sulla nostra base livellando beneCopriamo con la pellicola e mettiamo in frigo x circa 3 oreTrascorso il tempo necessaro togliamo con attenzione la pellicola dal dolce e lo poniamo in un piatto o vassoio. Possiamo guarnire la nostra torta a piacere : io ho usato una manciata di farina di cocco e le fettine di ananas tagliate sottili.Penso si possa aggiungere la granella di mandorle oppure qualche scaglia di cioccolato.
7
Palle di neve alle mandorle
30
Lavorate il burro con lo zucchero a velo, fino a renderlo pomata.Unite il latte e il tuorlo ed amalgamate.Aggiungete le due farine e amalgamate.Accendete il forno a 180°, statico.Formate delle palline e posizionatele ben distanziate in una teglia ricoperta da cartaforno.Infornate per 20 minuti o finché non saranno dorate.Fatele raffreddare del tutto e passatele in una ciotola con dello zucchero a velo.
8
Farfalle avocado e gamberetti
38
Mettete a bollire l'acqua in una pentola. Nel frattempo, tagliate a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Mettetela ad insaporirsi con il succo di limetta ed una macinata di pepe.Saltate velocemente i gamberi in una padella antiaderente. Quando l'acqua bollirà, calate le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e fatele raffreddare.Scolate l'avocado dal succo di limetta e conditeci le farfalle aggiungendo anche i gamberetti. Vedrete che il composto di avocado, lime e gamberetti si legherà perfettamente alle farfalle grazie alla particolare qualità di questa pasta. Infatti oltre a contenere betaglucano, che riduce il colesterolo nel sangue, la pasta Cuore Mio Granoro rimane sciolta nel piatto in quanto la vera maestria nella produzione della pasta la si testa sui formati lisci che non devono mai attaccarsi tra loro.Date il tocco finale al piatto con qualche fogliolina di menta tritata ed una grattugiata di scorza di limetta e servite!
9
Ciambella della nonna
6
Per prima cosa sbucciate le mele, tagliatele a dadini, irroratele con il succo di limone e mettete da parte.Inserisci la farfalla nel boccale del bimby, quindi aggiungete tutti gli ingredienti 2 minuti vel. 4 Aggiungete le mele e azionate il bimby 10 sec. vel. 1. Imburrate ed infarinate uno stampo per ciambella, adagiate tutto il composto e lasciate cuocere nel forno precedentemente riscaldato a 160 gradi per 40 minuti circa.Fate sempre la prova stecchino per accettarvi che il dolce sia completamente cotto. Lasciate raffreddare e capovolgete il un piatto da portata, spolverizzando la superficie con lo zucchero a velo.
10
Piccoli cuori semifreddi con sorpresa
30
Facciamo fondere a bagnomaria metà del cioccolato fondente. Appena è ben sciolto togliamo dal fuoco e uniamo il restante cioccolato grattugiato grossolanamente e giriamo bene; col calore del cioccolato fuso, piano piano si scioglierà anche quello grattugiato, abbassando la temperatura della massa: abbiamo appena temperato il cioccolato con un metodo semplicissimo ma che da buoni risultati.Prendiamo uno stampo di silicone con la forma che vogliamo ottenere, in questo caso i cuori, e spennelliamo bene l'interno col ciocco fuso. mettiamo in freezer per una decina di minuti, tiriamo fuori e ripetiamo l'operazione, cercando di coprire le eventuali imperfezioni o i buchi dei nostri gusci. Rimettiamo in freezer e prepariamo il gelato. Montiamo bene la panna e uniamo un cucchiaino di rum. A parte montiamo gli albumi a neve con un a goccia di limone (serve a stabilizzarli) e unendo lo zucchero a velo a cucchiaiate solo dopo pochi minuti per ottenere una meringa lucida e soda. Ora amalgamiamo le due masse, la panna e gli albumi, con una spatola, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto. Con questo composto riempiamo i gusci di cioccolato a metà, facendo un primo strato, quindi versiamo in ogni guscio qualche cucchiaio di caramello o di sciroppo di amarene, completiamo con la granella o l'amarena intera e chiudiamo il guscio con dell'altro gelato bianco. Mettiamo in freezer per almeno 5-6 ore. Mi raccomando di sformare i semifreddi con molta delicatezza affinché non si rompano i gusci.
11
Torta estasi
28
Montare con le fruste elettriche (o in una planetaria) le uova intere con lo zucchero, il composto dovrà risultare chiaro e spumoso.Aggiungere lo yogurt e a filo l'olio di semi. Unire le polveri (farina, cacao amaro e lievito) precedentemente setacciate e amalgamarle bene al composto.Imburrare e infarinare una tortiera della misura di 24 cm di diametro. Versare l'impasto livellandolo con una spatola e aggiungere, infine, generose cucchiaiate di nutella. Infornare in forno statico preriscaldato a 170° per 40-45 minuti. Una volta cotta, sfornare e lasciare raffreddare completamente. A piacere, spolverizzatela con zucchero a velo e servire!