Lavate, asciugate e tagliate a cubetti di circa 2cm le melanzane. Mettetele sotto sale per circa un’ora e poi sciacquatele, asciugatele e friggetele in olio d’arachidi (170°) facendole dorare. Lavate il cuore del sedano privandolo delle foglie, tagliate il gambo a tocchetti di circa 1cm e sbollentatelo in acqua salata per circa tre minuti. Dissalate i capperi facendoli bollire per un paio di minuti in poca acqua e un cucchiaino di aceto di mele.Lavate i pomodori e scottateli in acqua bollente facendo un taglio a croce per pelarli con facilità. Divideteli in quarti, privateli dei semi e tagliateli a dadini. Saltateli in una padella con un filo d’olio evo e condite con sale, pepe nero, peperoncino, basilico e un cucchiaino di zucchero. Cuoceteli per 15 minuti in modo che siano piuttosto asciutti e ben amalgamati. Sbucciate gli scalogni e tagliateli a rondelle sottilissime. Rosolateli a fuoco vivace in una padella con un filo d’olio evo, poi aggiungete 4 cucchiai di acqua e lasciateli stufare. Salateli leggermente e spolverateli con un po’ di zucchero facendoli caramellare. Fate rinvenire l’uvetta in acqua per circa dieci minuti e tritate le mandorle grossolanamente al coltello. Lavate le mele (io uso quelle verdi o a polpa compatta e croccante per evitare che si sfaldino in cottura) privatele del torsolo, lasciate la buccia e tagliatele a pezzettoni (fate in modo che ciascun pezzo abbia la buccia esterna, io ho diviso la mela in otto spicchi che poi ho tagliato a metà e poi ancora a metà). Saltatele in padella con un filo d’olio evo per circa 5/6 minuti e comunque prima che la polpa diventi troppo morbida. Salate leggermente. Preparate l’emulsione sciogliendo il miele e lo zucchero con l’aceto di mele in una piccola bowl.Assemblate la caponata in una pirofila procedendo a strati: mettete sul fondo metà delle melanzane, distribuite sopra qualche cucchiaio di pomodoro, quindi metà del sedano, dell’uvetta, dei capperi, delle mandorle e dello scalogno, poi metà delle mele e dell’emulsione; ripetete l’operazione per il secondo strato. Con l’aiuto di due cucchiai mescolate delicatamente aggiungendo qualche fogliolina di basilico e aggiustando di sale, pepe nero e peperoncino.Completate spolverando con il cacao amaro.
Caponata di famiglia (restyle)

Caponata di famiglia (restyle)

Senza Latte, Glutine, Uova, Crostacei +6

Arachidi

Pesce

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Senape

Vegetariana

Preparazione

2:00

ore

Cottura

1:00

ora

Tempo totale

3:00

ore

Nutrizione

195

chilocalorie

perpersone

  • 3
    Melanzane
  • 1
    Cuore di sedano
  • 5
    Pomodori perini
  • 2
    Scalogno
  • 3 cucchiaio
    Capperi sotto sale
  • 2
    Mela renetta
  • 30 g
    Uva passa
  • 50 g
    Mandorle
  • Quanto basta
    Olio di oliva extra vergine
  • Quanto basta
    Sale
  • Quanto basta
    Pepe nero
  • Quanto basta
    Basilico
  • 1 cucchiaio
    Cacao amaro
  • 3 cucchiaio
    Miele
  • 3 cucchiaio
    Zucchero
  • 3 cucchiaio
    Aceto di mele

Preparazione

Presentazione

Se penso alle mie estati trascorse in campagna da piccola non posso non pensare alla Caponata di famiglia! Come potrei dimenticarlo…non c’era estate senza Caponata! A casa mia era una tradizione, un rito… Nessuno si poteva sottrarre a questo evento, ogni occasione era quella giusta per prepararla: l’arrivo dei miei zii o semplicemente ospiti a cena, il ferragosto oppure gli ultimi giorni d’estate prima di rientrare in paese… Mi tornano ancora in mente i preparativi! Mia nonna, il direttore dei lavori...Una vera bellezza… quanti colori, quanti ricordi, che profumo! La cucina siciliana è questa… ingredienti poveri ma ricchi di sapore! Da noi ogni famiglia ha la sua ricetta segreta, tramandata da generazione in generazione…Il mio restyle consiste nell’aggiunta delle mele (come nota fresca e acidula), del cacao (per un tocco amaro), delle mandorle (per dare croccantezza) e poi l’emulsione agrodolce che lega la Caponata!

Step 1

Lavate, asciugate e tagliate a cubetti di circa 2cm le melanzane. Mettetele sotto sale per circa un’ora e poi sciacquatele, asciugatele e friggetele in olio d’arachidi (170°) facendole dorare. Lavate il cuore del sedano privandolo delle foglie, tagliate il gambo a tocchetti di circa 1cm e sbollentatelo in acqua salata per circa tre minuti. Dissalate i capperi facendoli bollire per un paio di minuti in poca acqua e un cucchiaino di aceto di mele.

Step 2

Lavate i pomodori e scottateli in acqua bollente facendo un taglio a croce per pelarli con facilità. Divideteli in quarti, privateli dei semi e tagliateli a dadini. Saltateli in una padella con un filo d’olio evo e condite con sale, pepe nero, peperoncino, basilico e un cucchiaino di zucchero. Cuoceteli per 15 minuti in modo che siano piuttosto asciutti e ben amalgamati.

Step 3

Sbucciate gli scalogni e tagliateli a rondelle sottilissime. Rosolateli a fuoco vivace in una padella con un filo d’olio evo, poi aggiungete 4 cucchiai di acqua e lasciateli stufare. Salateli leggermente e spolverateli con un po’ di zucchero facendoli caramellare. Fate rinvenire l’uvetta in acqua per circa dieci minuti e tritate le mandorle grossolanamente al coltello.

Step 4

Lavate le mele (io uso quelle verdi o a polpa compatta e croccante per evitare che si sfaldino in cottura) privatele del torsolo, lasciate la buccia e tagliatele a pezzettoni (fate in modo che ciascun pezzo abbia la buccia esterna, io ho diviso la mela in otto spicchi che poi ho tagliato a metà e poi ancora a metà). Saltatele in padella con un filo d’olio evo per circa 5/6 minuti e comunque prima che la polpa diventi troppo morbida. Salate leggermente.

Step 5

Preparate l’emulsione sciogliendo il miele e lo zucchero con l’aceto di mele in una piccola bowl.

Step 6

Assemblate la caponata in una pirofila procedendo a strati: mettete sul fondo metà delle melanzane, distribuite sopra qualche cucchiaio di pomodoro, quindi metà del sedano, dell’uvetta, dei capperi, delle mandorle e dello scalogno, poi metà delle mele e dell’emulsione; ripetete l’operazione per il secondo strato. Con l’aiuto di due cucchiai mescolate delicatamente aggiungendo qualche fogliolina di basilico e aggiustando di sale, pepe nero e peperoncino.

Step 7

Completate spolverando con il cacao amaro.

Note

Lasciate riposare almeno mezz'oretta prima di servire.

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
195
kcal
Colesterolo
0
mg
 
 

Commenti (4)

4 thoughts on “Caponata di famiglia (restyle)”

Per commentare una ricetta devi accedere.