Per preparare delle buone verdure in pastella è necessario per prima cosa preparare le verdure: lavare, mondare e tagliare le zucchine ed i peperoni a bastoncini e sottili; poi il cavolo e le cime di rapa separando per bene i fiori. Sbollentare i cavolfiori e le cime di rapa in abbondante acqua salata fino a che non diventano croccanti e metterli subito in acqua e ghiaccio. Nel frattempo preparare la pastella: in una ciotola montare bene l’uovo con un pizzico di sale; aggiungere la farina (dopo averla setacciata) e l’acqua (possibilmente frizzante e fredda). Continuare a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. L’impasto avrà raggiunto la giusta consistenza quando rimarrà ben attaccato alla frusta, senza scivolare via. Sigillare il recipiente con pellicola trasparente e lasciare riposare per un’ora, a temperatura ambiente.Quando le verdure saranno fredde immergererle nella pastella e friggerle in olio di semi di arachide fino a che non si dorano (circa 3-4 minuti) poche per volta. Togliere le verdure dalla padella, asciugarle sulla carta assorbente, salare e servire.
Verdure in pastella

Verdure in pastella

Senza Latte, Soia, Crostacei, Arachidi +8

Frutta a guscio

Pesce

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

20

minuti

Cottura

10

minuti

Tempo totale

30

minuti

Nutrizione

280

chilocalorie

perpersone

  • 1
    Cavolo
  • 100 g
    Zucchine
  • 1
    Peperoni
  • 100 g
    Cima di rapa
  • 2
    Uova
  • 150 g
    Farina
  • 200 ml
    Acqua
  • 1 pizzico
    Sale

Preparazione

Presentazione

Le verdure in pastella sono un antipasto o un contorno davvero sfizioso e croccante nonché l'unico modo per far mangiare le verdure ai bambini (i miei ne vanno matti) e spesso anche agli adulti. Per avere un buon risultato le verdure vanno prima tuffate in una pastella bella densa e poi fritte. Già immagino cosa state pensando: come dai il fritto ai bambini? Beh se il fritto è fatto bene, con l'olio giusto, alla giusta temperatura e una volta ogni tanto non fa per niente male. 
Per ottenere delle ricette croccanti, leggere ed asciutte è necessario seguire dei piccoli accorgimenti: innanzitutto il conposto deve essere denso, in modo che resti ben attaccato alle verdure.  Per ottenere una pastella ancora più soffice e leggera, montare gli albumi a neve e dopo aggiungerli al composto.

Step 1

Per preparare delle buone verdure in pastella è necessario per prima cosa preparare le verdure: lavare, mondare e tagliare le zucchine ed i peperoni a bastoncini e sottili; poi il cavolo e le cime di rapa separando per bene i fiori. Sbollentare i cavolfiori e le cime di rapa in abbondante acqua salata fino a che non diventano croccanti e metterli subito in acqua e ghiaccio.

Step 2

Nel frattempo preparare la pastella: in una ciotola montare bene l’uovo con un pizzico di sale; aggiungere la farina (dopo averla setacciata) e l’acqua (possibilmente frizzante e fredda). Continuare a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. L’impasto avrà raggiunto la giusta consistenza quando rimarrà ben attaccato alla frusta, senza scivolare via. Sigillare il recipiente con pellicola trasparente e lasciare riposare per un’ora, a temperatura ambiente.

Step 3

Quando le verdure saranno fredde immergererle nella pastella e friggerle in olio di semi di arachide fino a che non si dorano (circa 3-4 minuti) poche per volta.

Step 4

Togliere le verdure dalla padella, asciugarle sulla carta assorbente, salare e servire.

Note

Se ti è piaciuta la ricetta clicca mi piace nella mia pagina facebook "le mie ricette Mary e monti" e non perderai nessuna ricetta, oppure seguimi Instagram "merimo10".

Utensili

  • Affetta verdure
  • Ciotola
  • Frusta
  • Pellicola
  • Padella

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
280
kcal
Colesterolo
82
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.