Nella ciotola della planetaria, (inutile che vi consigli di lavorare a mano perché l'impasto ha bisogno di essere incordato bene e vista la sua alta idratazione ciò non sarebbe semplice e vi ci vorrebbe troppo tempo!) montate il gancio e disponetevi la farina, lo zucchero e il lievito secco. Unite le uova e il latte insieme al succo di pesca bianca. Fate lavorare per due minuti.Quindi aumentate la velocità e proseguite per altri 7/8 minuti. Controllate attentamente la qualità dell'impasto, dovrà essere morbido, e attaccarsi appena alle pareti della ciotola. Se così non fosse, aggiungete altra farina, se doveste rendervi conto che risulta troppo liquido, oppure se dovesse sembrarvi troppo asciutto o rigido incorporate altro latte o un altro uovo.Iniziate quindi a incorporare il burro morbidissimo a piccoli pezzi, avendo cura di unire il pezzetto solo dopo che l'impasto avrà assorbito quello aggiunto in precedenza. Unite per ultimo il sale. L'impasto a questo punto sarà liscio, lucido ben elastico e morbido. Fate riposare in frigorifero, perché così vista l'enorme quantità di burro è difficile da lavorare, almeno una notte.Trascorsa la notte, prendete l'impasto e formate 9 palline, che andrete a posizionare a cerchio in uno stampo circolare da 26 cm di diametro, più una al centro. Fate riposare in ambiente tiepido per almeno altre due ore, meglio tre. Fate scaldare il forno a 190°C quindi fate cuocere la brioche.
Brioche bellini

Brioche bellini

Senza Crostacei, Arachidi +9

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

3:00

ore

Cottura

30

minuti

Tempo totale

3:30

ore

Nutrizione

730

chilocalorie

perpersone

  • 500 g
    Farina manitoba
  • 70 g
    Zucchero
  • 8 g
    Mastro fornaio
  • 5
    Uova
  • 70 ml
    Succo di pesca
  • 70 ml
    Latte
  • 250 g
    Burro
  • 7 g
    Sale fino

Preparazione

Presentazione

Una ricetta che nasce per caso, ma che devo dire ha dato buoni frutti. Ho avuto la fortuna di trovare qui a Cagliari il succo di pesche bianche utilizzato per realizzare il cocktail Bellini®

Step 1

Nella ciotola della planetaria, (inutile che vi consigli di lavorare a mano perché l'impasto ha bisogno di essere incordato bene e vista la sua alta idratazione ciò non sarebbe semplice e vi ci vorrebbe troppo tempo!) montate il gancio e disponetevi la farina, lo zucchero e il lievito secco. Unite le uova e il latte insieme al succo di pesca bianca. Fate lavorare per due minuti.

Step 2

Quindi aumentate la velocità e proseguite per altri 7/8 minuti. Controllate attentamente la qualità dell'impasto, dovrà essere morbido, e attaccarsi appena alle pareti della ciotola. Se così non fosse, aggiungete altra farina, se doveste rendervi conto che risulta troppo liquido, oppure se dovesse sembrarvi troppo asciutto o rigido incorporate altro latte o un altro uovo.

Step 3

Iniziate quindi a incorporare il burro morbidissimo a piccoli pezzi, avendo cura di unire il pezzetto solo dopo che l'impasto avrà assorbito quello aggiunto in precedenza. Unite per ultimo il sale. L'impasto a questo punto sarà liscio, lucido ben elastico e morbido. Fate riposare in frigorifero, perché così vista l'enorme quantità di burro è difficile da lavorare, almeno una notte.

Step 4

Trascorsa la notte, prendete l'impasto e formate 9 palline, che andrete a posizionare a cerchio in uno stampo circolare da 26 cm di diametro, più una al centro. Fate riposare in ambiente tiepido per almeno altre due ore, meglio tre. Fate scaldare il forno a 190°C quindi fate cuocere la brioche.

Note

Non dimenticate che la notevole quantità di burro e lo zucchero presente nell'impasto, farà colorare molto prima dell'avvenuta cottura della brioche, la sua superficie. Potete ovviare a questo problema coprendo con dell'alluminio da cucina la superficie del dolce quando avrà raggiunto la colorazione ideale.

Utensili

  • Stampo
  • Ciotola
  • Planetaria

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
730
kcal
Colesterolo
241
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.