Per prima cosa, bisogna setacciare tutte le polveri, tritare le noci fino a ridurle in polvere e tirare fori il burro dal frigo (deve essere morbido ma non in pomata)Per la frolla sablé cacao e noci: -Sciogliere il sale in acqua tiepida. - Sabbiare le polveri e la farina di noci con il burro, usando la foglia della planetaria o un semplice frullino. Unire lo zucchero a velo, l'uovo ed infine l'acqua col sale. Non appena si forma la pasta (che sarà comunque morbida), formare un panetto, avvolgerla nella pellicola e passarla in frigo per 12h. - La frolla seguendo questo stesso ordine si può anche lavorare a mano sulla spianatoia-Per la Namelaka al cioccolato al latte e arancia: -Idratare la gelatina in acqua fredda. - Tritare il cioccolato e mettere da parte; portare a bollore il latte col glucosio e con metà della buccia d'arancia (prima ben lavata). Fuori dal fuoco togliere la buccia d'arancia e versare il latte sul cioccolato. Grattugiare l'altra metà della buccia aggiungerla. Attendere qualche minuto e amalgamare con una spatola per far sciogliere perfettamente il cioccolato. -Unire la gelatina strizzata e mescolare. - Non appena il composto intiepidisce, unire la panna fredda di frigo ed emulsionare col minipimer a immersione evitando d'inglobare aria. (Se non avete il minipimer, usate le fruste elettriche a bassa velocità per pochi secondi). Setacciare la crema una ma anche due volte se si sono formate le inevitabili bolle. Coprire con pellicola a contatto e passare in frigo per una notte.Composizione del dolce: - Stendere la frolla sulla spianatoia ad uno spessore di 3/4 mm e formare due cerchi usando tortiere o piatti con diametri differenti (un 24 per il cerchio grande e un 18 per il buco centrale). - Rivestire le teglie di carta forno. - Cuocere la prima teglia, a 180°C per 13/15' mettendo la seconda in frigo. - Montare per qualche minuto la namelaka con le fruste e metterla nel sac-a-poche con bocchetta liscia - Posizionare il primo cerchio sul vassoio e decorare con tanti spuntoncini di namelaka; appoggiare senza premere troppo il secondo cerchio, e ricoprire con gli spuntoncini di namelaka. - Decorare a piacere con i lamponi e qualche fragola . - Tirare fuori dal frigo 10' prima del servizio.
Cream tarte al cacao e noci con namelaka

Cream tarte al cacao e noci con namelaka

Senza Crostacei, Pesce, Verdura +5

Semi di sesamo

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Preparazione

25

minuti

Cottura

20

minuti

Tempo totale

45

minuti

Nutrizione

607

chilocalorie

perpersone

  • 230 g
    Farina di grano tenero tipo 1
  • 70 g
    Fecola
  • 30 g
    Cacao amaro
  • 100 g
    Noci (polverizzate)
  • 215 g
    Burro
  • 120 g
    Zucchero a velo
  • 1
    Uova
  • 7 ml
    Acqua
  • 2 g
    Sale fino
  • 175 g
    Cioccolato al latte
  • 100 ml
    Latte
  • 200 ml
    Panna fresca
  • 2.5 g
    Gelatina
  • 5 g
    Glucosio
  • 1
    Arance
  • Quanto basta
    Lamponi
  • Quanto basta
    Fragole

Preparazione

Presentazione

La cream tarte, è un dolce scenografico molto in voga in questo periodo. Solitamente la base è una frolla sablé ma nulla vieta di prepararla con un pan di spagna. Il bello di questo dolce è che ci permette di usare tutta la fantasia e la creatività che abbiamo nel decorarlo e sarà sempre comunque un successo per occhi e palato!

Step 1

Per prima cosa, bisogna setacciare tutte le polveri, tritare le noci fino a ridurle in polvere e tirare fori il burro dal frigo (deve essere morbido ma non in pomata)

Step 2

Per la frolla sablé cacao e noci: -Sciogliere il sale in acqua tiepida. - Sabbiare le polveri e la farina di noci con il burro, usando la foglia della planetaria o un semplice frullino. Unire lo zucchero a velo, l'uovo ed infine l'acqua col sale. Non appena si forma la pasta (che sarà comunque morbida), formare un panetto, avvolgerla nella pellicola e passarla in frigo per 12h. - La frolla seguendo questo stesso ordine si può anche lavorare a mano sulla spianatoia-

Step 3

Per la Namelaka al cioccolato al latte e arancia: -Idratare la gelatina in acqua fredda. - Tritare il cioccolato e mettere da parte; portare a bollore il latte col glucosio e con metà della buccia d'arancia (prima ben lavata). Fuori dal fuoco togliere la buccia d'arancia e versare il latte sul cioccolato. Grattugiare l'altra metà della buccia aggiungerla. Attendere qualche minuto e amalgamare con una spatola per far sciogliere perfettamente il cioccolato.

Step 4

-Unire la gelatina strizzata e mescolare. - Non appena il composto intiepidisce, unire la panna fredda di frigo ed emulsionare col minipimer a immersione evitando d'inglobare aria. (Se non avete il minipimer, usate le fruste elettriche a bassa velocità per pochi secondi). Setacciare la crema una ma anche due volte se si sono formate le inevitabili bolle. Coprire con pellicola a contatto e passare in frigo per una notte.

Step 5

Composizione del dolce: - Stendere la frolla sulla spianatoia ad uno spessore di 3/4 mm e formare due cerchi usando tortiere o piatti con diametri differenti (un 24 per il cerchio grande e un 18 per il buco centrale). - Rivestire le teglie di carta forno. - Cuocere la prima teglia, a 180°C per 13/15' mettendo la seconda in frigo. - Montare per qualche minuto la namelaka con le fruste e metterla nel sac-a-poche con bocchetta liscia

Step 6

- Posizionare il primo cerchio sul vassoio e decorare con tanti spuntoncini di namelaka; appoggiare senza premere troppo il secondo cerchio, e ricoprire con gli spuntoncini di namelaka. - Decorare a piacere con i lamponi e qualche fragola . - Tirare fuori dal frigo 10' prima del servizio.

Note

Al posto delle noci potete usare le nocciole tostate

Utensili

  • Frullino
  • Pellicola
  • Planetaria
  • Spatola
  • Fruste elettriche
  • Vassoio
  • Teglie
  • Spianatoia

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
607
kcal
Colesterolo
91
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.