Per prima cosa armiamoci di pazienza perchè il processo sarà alquanto laborioso! Fatto ciò, iniziamo con il preparare la frolla al farro con il classico procedimento: farina e zuccherro a fonfana, uovo e burro a pezzetti freddo di frigo e via a impastare. Per non surriscaldare troppo il burro, meglio inizare ad amalgamare con i rebbi di una forchetta e poi continuare a mano fino a formare una palla. Avvolgiamo la palla nella pellicola e lasciamo riposare la frolla in frigo per circa un'oretta.Tracorso il tempo di risposo della frolla, stendiamo la stessa con un mattarello e rivestiamo una teglia per crostata di circa 25 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata. Procediamo quindi con la cottura in bianco della frolla: 25 minuti circa con i fagioli o le palline di ceramica e altri 15 senza, giusto per far dorare i bordi.Terminata la cottura della frolla, lasciamola raffreddare a temperatura ambiente. Nel frattempo, facciamo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, aggiungendo 2 o 3 cucchiai di latte di cocco (non troppo, giusto per rendere il tutto più morbido!). Se avete retto alla tentazione di affondare il cucchiaino nel cioccolato, stendetene un velo al centro della frolla e lasciate solidificare in frigo. I tempi di solidificazione variano... per me ci sono voluti circa 50 minuti, durante i quali mi sono dedicata alla preparazione della crema allo yogurt. Mettiamo il foglio di gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Lavoriamo con le fruste elettriche a velocità media lo yogurt, la ricotta e lo zuccherro a velo sino ad ottenere un composto bello cremoso. Sciogliamo la gelatina in un velo di latte di cocco precedentemente scaldato e aggiungiamolo alla crema. Lavoriamo ancora il tutto con le fruste e mettiamo la crema a riposare in una ciotola coperta dalla pellicola per farla rassodare. Trascorsa una mezz'ora (durante la quale spero non mi abbiate maledetto per questa ricetta lunga e laboriosa), estraiamo la crema e mettiamola in una sac a poche. Riempiamo la frolla (e il cioccolato) con la crema e cospargiamo il tutto con frutti di bosco e granella di nocciole. Far riposare la crostata in figo per circa 2 ore prima di servive!
Crostata di farro con crema allo yogurt e sorpresa

Crostata di farro con crema allo yogurt e sorpresa

Senza Crostacei, Pesce, Verdura +6

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

4:00

ore

Cottura

40

minuti

Tempo totale

4:40

ore

Nutrizione

155

chilocalorie

perpersone

  • 280 g
    Farina di farro
  • 140 g
    Burro di soia
  • 140 g
    Zucchero di canna
  • 1
    Uova
  • 80 g
    Cioccolato fondente
  • 3 cucchiaio
    Latte di cocco
  • 300 g
    Yogurt di soia
  • 200 g
    Ricotta senza lattosio
  • 80 g
    Zucchero a velo
  • 8 g
    Fogli di gelatina
  • 150 g
    Frutti di bosco misti
  • 3 cucchiaio
    Granella di nocciole

Preparazione

Presentazione

Una crostata moderna dai sapori antichi: la farina di farro, dimenticata per anni e oggi riscoperta, incontra una morbida crema allo yogurt fresca e leggera, con la sopresa di uno strato di cioccolato fondente, in un perfetto contrasto tra morbido e croccante.

Step 1

Per prima cosa armiamoci di pazienza perchè il processo sarà alquanto laborioso! Fatto ciò, iniziamo con il preparare la frolla al farro con il classico procedimento: farina e zuccherro a fonfana, uovo e burro a pezzetti freddo di frigo e via a impastare. Per non surriscaldare troppo il burro, meglio inizare ad amalgamare con i rebbi di una forchetta e poi continuare a mano fino a formare una palla. Avvolgiamo la palla nella pellicola e lasciamo riposare la frolla in frigo per circa un'oretta.

Step 2

Tracorso il tempo di risposo della frolla, stendiamo la stessa con un mattarello e rivestiamo una teglia per crostata di circa 25 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata. Procediamo quindi con la cottura in bianco della frolla: 25 minuti circa con i fagioli o le palline di ceramica e altri 15 senza, giusto per far dorare i bordi.

Step 3

Terminata la cottura della frolla, lasciamola raffreddare a temperatura ambiente. Nel frattempo, facciamo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, aggiungendo 2 o 3 cucchiai di latte di cocco (non troppo, giusto per rendere il tutto più morbido!).

Step 4

Se avete retto alla tentazione di affondare il cucchiaino nel cioccolato, stendetene un velo al centro della frolla e lasciate solidificare in frigo. I tempi di solidificazione variano... per me ci sono voluti circa 50 minuti, durante i quali mi sono dedicata alla preparazione della crema allo yogurt.

Step 5

Mettiamo il foglio di gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Lavoriamo con le fruste elettriche a velocità media lo yogurt, la ricotta e lo zuccherro a velo sino ad ottenere un composto bello cremoso. Sciogliamo la gelatina in un velo di latte di cocco precedentemente scaldato e aggiungiamolo alla crema. Lavoriamo ancora il tutto con le fruste e mettiamo la crema a riposare in una ciotola coperta dalla pellicola per farla rassodare.

Step 6

Trascorsa una mezz'ora (durante la quale spero non mi abbiate maledetto per questa ricetta lunga e laboriosa), estraiamo la crema e mettiamola in una sac a poche. Riempiamo la frolla (e il cioccolato) con la crema e cospargiamo il tutto con frutti di bosco e granella di nocciole.

Step 7

Far riposare la crostata in figo per circa 2 ore prima di servive!

Utensili

  • Pellicola
  • Mattarello
  • Ciotola
  • Fruste elettriche
  • Teglia per crostata

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
155
kcal
Colesterolo
16
mg
 
 

Commenti (13)

13 thoughts on “Crostata di farro con crema allo yogurt e sorpresa”

  1. Davvero una bella ricetta Silvia, questa crostata è gustosissima. La crema di yogurt unisce il tutto con gusto, il cioccolato la rende ancora più golosa e i frutti di bosco la colorano d’estate. Bravissima!!!

    1 risposta
  2. Ciao Silvia, questa crostata ha tutto quello che amo in un dolce soprattutto in una crostata che deve essere fresca golosa e ricca di frutta!

    1 risposta
  3. Questo estivo è il mio periodo preferito per yogurt e frutti di bosco, perciò salivo copiosamente davanti alla tua crostata 🙂 Davvero brava, Silvia!

    1 risposta
    1. Ahahahahah
      Lucia, sono contenta ti piaccia… non ti resta che replicarla! Sul blog trovi tante altre ricette… prova a dare uno sguardo e fammi sapere se la provi!

  4. 😀 Ciao Silvia, ho appena fatto un giro sul tuo blog. Che gran bella scoperta! Dopo aver visto la tua Cake allo yogurt e semolino, credo che in questo momento faccia esattamente al caso mio: ho proprio bisogno di tanta carica per riprendermi da questa bollente giornata. A presto!

    1 risposta

Per commentare una ricetta devi accedere.