Misceliamo insieme lo zucchero gli amidi quindi sia quello di riso che quello di mais e la scorza di limone grattugiata finemente. Aggiungiamo poco per volta e sempre mescolando anche i tuorli. Nel frattempo in un pentolino versiamo il latte e lo scaldiamo insieme ai semi della bacca di vaniglia. Prima che arrivi ad ebollizione spostiamo dal fuoco ed aggiungiamo il composto di uova. Rimettiamo su fiamma bassa fino a quando non diventa densa.A questo punto prepariamo la sfoglia. Preriscaldiamo il forno a 180 gradi Stendiamo la sfoglia su un tagliere appena infarinato e ricaviamo dei quadratini o rettangoli di 6/8 centimentri. Poggiamo i quadrati su un foglio di carta da forno sistemato sulla leccarda e spennelliamo sopra il tuorlo Appena sbattuto. Inforniamo per pochi minuti.Non appena risultano dorati, li togliamo dal forno e li lasciamo raffreddare. A questo punto tagliamo ogni quadratino a metà e lo farciamo con la crema pasticcera. Consiglio di mettere la crema in una sac a pochè con bocca a stella così da ottenere un risultato visibilmente più piacevole.
Sporcamuss ricetta dolce tipico pugliese

Sporcamuss ricetta dolce tipico pugliese

Senza Crostacei, Arachidi +8

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

10

minuti

Cottura

10

minuti

Tempo totale

20

minuti

Nutrizione

264

chilocalorie

perpersone

  • 1 foglio
    Pasta sfoglia
  • 1
    Tuorlo d'uovo
  • 500 ml
    Latte
  • 125 g
    Tuorlo d'uovo
  • 125 g
    Zucchero
  • 25 g
    Amido di riso
  • 25 g
    Amido di mais
  • 1 bacca
    Vaniglia
  • 1
    Scorza di limone
  • Quanto basta
    Zucchero a velo

Preparazione

Presentazione

Alzi la mano chi è stato qui in Puglia e non ha mangiato gli sporcamuss! In realtà se poi osservate bene e leggete la ricetta, si tratta di un dolcetto semplicissimo da realizzare fatto con pasta sfoglia, crema pasticcera e tanto zucchero a velo. Il dolce, servito a fine pasto, è sempre tanto apprezzato dai commensali e nonostante il senso di sazietà diventa una leccornia irresistibile. Chiaramente la crema deve essere inserita all’ interno della sfoglia molto calda in modo da far scottare la lingua e devono essere così pieni di zucchero a velo che al primo morso ci dobbiamo “Sporca’ u’ muss” Adesso è tutto chiaro vero??

Step 1

Misceliamo insieme lo zucchero gli amidi quindi sia quello di riso che quello di mais e la scorza di limone grattugiata finemente. Aggiungiamo poco per volta e sempre mescolando anche i tuorli. Nel frattempo in un pentolino versiamo il latte e lo scaldiamo insieme ai semi della bacca di vaniglia. Prima che arrivi ad ebollizione spostiamo dal fuoco ed aggiungiamo il composto di uova. Rimettiamo su fiamma bassa fino a quando non diventa densa.

Step 2

A questo punto prepariamo la sfoglia. Preriscaldiamo il forno a 180 gradi Stendiamo la sfoglia su un tagliere appena infarinato e ricaviamo dei quadratini o rettangoli di 6/8 centimentri. Poggiamo i quadrati su un foglio di carta da forno sistemato sulla leccarda e spennelliamo sopra il tuorlo Appena sbattuto. Inforniamo per pochi minuti.

Step 3

Non appena risultano dorati, li togliamo dal forno e li lasciamo raffreddare. A questo punto tagliamo ogni quadratino a metà e lo farciamo con la crema pasticcera. Consiglio di mettere la crema in una sac a pochè con bocca a stella così da ottenere un risultato visibilmente più piacevole.

Utensili

  • Macchina per la pasta
  • Pentolino
  • Carta da forno
  • Leccarda
  • Tagliere

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
264
kcal
Colesterolo
195
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.