Fare i pomodori al riso venere è semplice ma richiede alcune accortezze. Diciamo che il procedimento si differenzia un pochino dai classici per due motivi. Innanzitutto il riso venere ha tempi di cottura molto più lunghi…e poi non raddoppia molto come quello classico bianco…quindi non possiamo contare solo un cucchiaio di riso per pomodoro ma almeno uno e mezzonnanzitutto lessiamo il riso venere per soli 10 minuti in abbondante acqua salata quindi coliamolo e lasciamolo da parte.Laviamo accuratamente i pomodori, tagliamo la calotta superiore se riusciamo sena staccarla del tutto. Con un cucchiaio e facendo attenzione a non romperli svuotiamoli e conserviamo la polpa in una ciotola. Insaporiamo ciascuno pomodoro con un pizzico di sale.Con le mani strizziamo nel vero senso della parola la polpa tenuta da parte eliminando la parte dura. Aggiungiamo del basilico fresco, se piace uno spicchio di aglio tagliato finemente, sale, pepe,un cucchiaio di olio e il nostro riso… Lasciamo insaporire il tutto per un’oretta.Possiamo ora riempire i pomodori con il riso, ricoprirli con la loro calotta, irrorarli ancora con un filo di olio ( ma anche no!!!!) e disporli in una pirofila uno attaccato all’altro. Copriamo con un foglio di alluminio e passiamo in forno a 200 gradi in modalità ventilata. Dopo 20 minuti scopriamo e continuiamo la cottura per circa altri 20/25 minuti. Una volta testata la cottura possiamo spengere. Prima di gustarli lasciamoli raffreddare in forno.
Pomodori al riso venere

Pomodori al riso venere

Senza Latte, Glutine, Uova, Soia, Grano +10

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana Vegana

Preparazione

20

minuti

Cottura

40

minuti

Tempo totale

1:00

ora

Nutrizione

177

chilocalorie

perpersone

  • 8
    Pomodori
  • 300 g
    Riso venere
  • 2 cucchiaio
    Olio
  • Quanto basta
    Sale
  • Quanto basta
    Basilico
  • 1
    Aglio

Preparazione

Presentazione

I pomodori con il riso insieme ad altri piatti…non so…tipo la parmigiana sono di sicuro un altro inno alla stagione estiva. E mi sono stupita un giorno al mercato sentire una signora che non li aveva mai mangiati. Eppure non c’è nulla di più facile da fare. Oltretutto è un primo leggero…senza glutine, sfizioso…ottimo freddo e perfetto per qualsiasi occasione. Pranzi, cene, gite fuori porta…lunch box da ufficio. Ditemi voi… Ora da un pò di tempo a questa parte ho scoperto la bontà e la leggerezza del riso venere…e lo sto facendo sotto ogni forma…e mi sono chiesta perchè non provarlo anche nei pomodori? Anche stavolta un successo garantito…provateli. I pomodori al riso venere restano leggeri…sfiziosi…ottimi, gustosi e poi hanno una marcia in più. Vi ricordo infatti che il riso venere ha un indice glicemico molto più basso rispetto al normale e questa è una variante da non trascurare assolutamente.

Step 1

Fare i pomodori al riso venere è semplice ma richiede alcune accortezze. Diciamo che il procedimento si differenzia un pochino dai classici per due motivi. Innanzitutto il riso venere ha tempi di cottura molto più lunghi…e poi non raddoppia molto come quello classico bianco…quindi non possiamo contare solo un cucchiaio di riso per pomodoro ma almeno uno e mezzo

Step 2

nnanzitutto lessiamo il riso venere per soli 10 minuti in abbondante acqua salata quindi coliamolo e lasciamolo da parte.

Step 3

Laviamo accuratamente i pomodori, tagliamo la calotta superiore se riusciamo sena staccarla del tutto. Con un cucchiaio e facendo attenzione a non romperli svuotiamoli e conserviamo la polpa in una ciotola. Insaporiamo ciascuno pomodoro con un pizzico di sale.

Step 4

Con le mani strizziamo nel vero senso della parola la polpa tenuta da parte eliminando la parte dura. Aggiungiamo del basilico fresco, se piace uno spicchio di aglio tagliato finemente, sale, pepe,un cucchiaio di olio e il nostro riso… Lasciamo insaporire il tutto per un’oretta.

Step 5

Possiamo ora riempire i pomodori con il riso, ricoprirli con la loro calotta, irrorarli ancora con un filo di olio ( ma anche no!!!!) e disporli in una pirofila uno attaccato all’altro. Copriamo con un foglio di alluminio e passiamo in forno a 200 gradi in modalità ventilata. Dopo 20 minuti scopriamo e continuiamo la cottura per circa altri 20/25 minuti. Una volta testata la cottura possiamo spengere. Prima di gustarli lasciamoli raffreddare in forno.

Note

Anche se ho messo indicativamente 300 gr di riso...calcolatene 1 cucchiaio e mezzo a pomodoro misurato crudio.

Utensili

  • Ciotola
  • Cucchiaio di legno
  • Pirofila
  • Affetta pomodoro

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
177
kcal
Colesterolo
0
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.