Per prima cosa bisogna pulire le cozze che vanno aperte crude. Un consiglio è farlo il giorno prima perché richiede tempo. L'apertura è una questione di tecnica: è necessario far scivolare in avanti una delle due parti della cozza fino a sentire una specie di clac, inserire poi tra le due parti la lama del coltellino e facendolo scorrere aprire la cozze. In ogni caso se non siete pratici vi consiglio di vedere qualche video prima. L'importante è conservare il liquido che uscirà dalla cozza.Mettere il riso a bagno in una ciotola con acqua fredda per fargli perdere l'amido e risciacquarlo.Filtrare l’acqua delle cozze con un passino fine o un telo di cotone, in modo da eliminarne tutte le impurità e tenerla da parte.Pelare le patate, magari aiutandosi con una mandolina, e immergerle in una ciotola d'acqua e lasciarle da parte. Le patate è necessario che abbiano lo stesso spessore per una cottura uniforme.Ora è il momento di assemblare il tutto in una teglia di alluminio. Cospargere il fondo con abbondante olio extravergine e iniziare a comporre gli strati. Iniziare dallo strato di patate, aggiungere i pomodorini schiacciati al momento, prezzemolo, aglio (se lo desiderate, formaggio, cozze ed infine il riso. Continuare così fino allo strato finale.Per lo strato finale avere cura di chiuderlo completamente con le patate, concludere con i pomodorini, formaggio, prezzemolo e aggiungere ancora un po' di olio.A questo punto bisogna aggiungere i liquidi. Inserire di lato alla teglia il liquido filtrato delle cozze e completare con acqua leggermente salata (circa 7 gr. di sale ogni litro) fino al limite dell’ultimo strato, senza superarlo. Normalmente noi a casa non aggiungiamo sale nell'acqua perché il sale contenuto nelle cozze e nel pecorino è abbastanza. Bisogna provarla senza sale e poi decidere la seconda volta se aggiungerlo. Secondo me meglio senza. La giusta quantità d'acqua la si capisce se premendo l'ultimo strato l'acqua affiora.Infornare a 200° forno statico per 45/60 minuti. Quando vedrete le patate con una gustosa crosticina dorata il piatto sarà pronto. Spegnere il forno e lasciar intiepidire e assestare. Riso patate e cozze non va mangiato caldo ma leggermente tiepido.
Riso, patate e cozze

Riso, patate e cozze

Senza Glutine, Uova, Soia, Grano, Crostacei +6

Arachidi

Frutta a guscio

Semi di sesamo

Carne di maiale

Sedano

Senape

Preparazione

50

minuti

Cottura

1:00

ora

Tempo totale

1:50

ore

Nutrizione

1120

chilocalorie

perpersone

  • 2 Kg
    Cozze
  • 200 g
    Riso carnaroli
  • 400 g
    Pomodori ciliegino
  • 1 Kg
    Patate
  • 50 g
    Pecorino grattugiato
  • Quanto basta
    Sale fino
  • 1 bicchiere
    Olio di oliva extra vergine
  • 1 ciuffo
    Prezzemolo tritato
  • 2 spicchio
    Aglio

Preparazione

Presentazione

Questa è la versione Garganica della ricetta, o meglio, la versione della mia famiglia. In tutta la Puglia questa è una ricetta con moltissime varianti: con cipolla, con zucchine o senza l'importante è la qualità delle cozze che devono essere freschissime e buone. In questa variante non ci sono zucchine e cipolla e io spesso chiedo di evitare anche l'aglio, usato in modo abbondante nella cucina della parte più alta della Puglia, perché ho difficoltà a digerirlo. Una ricetta che richiede tempo e organizzazione ma che da moltissime soddisfazioni.

Step 1

Per prima cosa bisogna pulire le cozze che vanno aperte crude. Un consiglio è farlo il giorno prima perché richiede tempo. L'apertura è una questione di tecnica: è necessario far scivolare in avanti una delle due parti della cozza fino a sentire una specie di clac, inserire poi tra le due parti la lama del coltellino e facendolo scorrere aprire la cozze. In ogni caso se non siete pratici vi consiglio di vedere qualche video prima. L'importante è conservare il liquido che uscirà dalla cozza.

Step 2

Mettere il riso a bagno in una ciotola con acqua fredda per fargli perdere l'amido e risciacquarlo.

Step 3

Filtrare l’acqua delle cozze con un passino fine o un telo di cotone, in modo da eliminarne tutte le impurità e tenerla da parte.

Step 4

Pelare le patate, magari aiutandosi con una mandolina, e immergerle in una ciotola d'acqua e lasciarle da parte. Le patate è necessario che abbiano lo stesso spessore per una cottura uniforme.

Step 5

Ora è il momento di assemblare il tutto in una teglia di alluminio. Cospargere il fondo con abbondante olio extravergine e iniziare a comporre gli strati. Iniziare dallo strato di patate, aggiungere i pomodorini schiacciati al momento, prezzemolo, aglio (se lo desiderate, formaggio, cozze ed infine il riso. Continuare così fino allo strato finale.

Step 6

Per lo strato finale avere cura di chiuderlo completamente con le patate, concludere con i pomodorini, formaggio, prezzemolo e aggiungere ancora un po' di olio.

Step 7

A questo punto bisogna aggiungere i liquidi. Inserire di lato alla teglia il liquido filtrato delle cozze e completare con acqua leggermente salata (circa 7 gr. di sale ogni litro) fino al limite dell’ultimo strato, senza superarlo.

Step 8

Normalmente noi a casa non aggiungiamo sale nell'acqua perché il sale contenuto nelle cozze e nel pecorino è abbastanza. Bisogna provarla senza sale e poi decidere la seconda volta se aggiungerlo. Secondo me meglio senza. La giusta quantità d'acqua la si capisce se premendo l'ultimo strato l'acqua affiora.

Step 9

Infornare a 200° forno statico per 45/60 minuti. Quando vedrete le patate con una gustosa crosticina dorata il piatto sarà pronto. Spegnere il forno e lasciar intiepidire e assestare. Riso patate e cozze non va mangiato caldo ma leggermente tiepido.

Note

Il riso migliore non è quello che non scuoce ma quello che assorbe meglio. Potete scegliere se aggiungere sale all'acqua o meno...a casa nostra l'acqua salata delle cozze e il sale contenuto nel pecorino basta e avanza. Aglio o Cipolla...io non li digerisco entrambi e quindi li evito ma se non avete problemi suggerisco l'aglio. La zucchina? Bhà...non sono barese ma Garganica e per me la zucchina non c'entra nulla! :D

Utensili

  • Coltellino
  • Ciotola
  • Passino
  • Mandolina
  • Teglia

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
1120
kcal
Colesterolo
605
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.