0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

2869Risultati per "latte di mandorla"

0
Muffins al latte di mandorla
12
In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi, ovvero la farina, il lievito ed il bicarbonato setacciati, con lo zucchero e la vanillina.In un'altra ciotola, unite tutti gli ingredienti liquidi: l'uovo, l'olio ed il latte di mandorla e mescolateli per qualche istante. Versate tutti gli ingredienti della prima ciotola nella seconda ciotola e, con l'ausilio di una frusta a mano, sbattete velocemente, il tempo di amalgamare tutto. Non lavorate troppo l'impasto, anzi occorre che lasciate i grumini, affinché prendano la tipica consistenza soffice.Preriscaldate il forno a 180°C e rivestite una teglia da muffins con i pirottini. Riempiteli con l'impasto, massimo per 2/3, altrimenti resteranno piatti in cottura.Infornate e cuocete per circa 15 minuti, facendo la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti. Non prolungate troppo la cottura, altrimenti diventeranno secchi. Sfornate e lasciate intiepidire.
1
Biancomangiare al latte di mandorla
4
In un pentolino, ponete lo zucchero, l'amido, la scorza di limone grattuggiata e la cannella.In un altro pentolino, portate a bollore il latte di mandorla.Versate a filo il latte, su gli altri ingredienti, mescolando con una frusta ed evitando di formare grumi.Ponete il composto sul fuoco e portate a bollore a fiamma bassa, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno.Versate subito in vasetti da budino monoporzione, oppure in uno stampo unico e lasciate raffreddare.Ponete in frigorifero almeno 4 ore, finché non sarà rassodato. Prima di servire, capovelgete i budini su dei piattini e guarnite con il miele e le scaglie di mandorle (potete aggiungere altra cannella, se vi piace).
2
Ciambellone al latte di mandorla
27
In una ciotola, con l'ausilio delle fruste elettriche, montate le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.Aggiungete al composto, l'olio a filo, con le fruste al minimo della velocità. Unite il latte di mandorla, incorporandolo con le fruste al minimo.Aggiungete la scorza di limone grattugiata, la farina ed il lievito setacciati ed amalgamate fino ad ottenere un composto privo di grumi.Preriscaldate il forno a 180°C ed imburrate ed infarinate uno stampo a ciambella di 24 cm di diametro. Versate il composto nello stampo ed infornate per circa 35 minuti. Durante gli ultimi minuti di cottura fate la "prova stecchino". Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella. Servite cospargendo con zucchero o granella di mandorle.
3
Biscotti al latte di mandorla e caffè
Fare i Biscotti al latte di mandorla e caffè è molto semplice. In un recipiente mettiamo insieme le tre farine, aggiungiamo il lievito e lo zucchero.Versiamo a filo l’olio, il latte di mandorla, il caffè e mano a mano impastiamo il tutto continuando a lavorare il composto su di un piano ottenendo così una palla liscia, uniforme e ben soda.Ora mentre facciamo scaldare il forno in modalità statica a 180 gradi non resta che realizzare i nostri biscotti. Stendiamo l’impasto mantenendo uno spessore di circa 1 cm e con una formina (a questo punto decidete voi quale) realizziamo i nostri biscotti.Disponiamoli su una teglia ricoperta da abbondante carta da forno e facciamoli cuocere per circa 15 minuti fino a quando non avranno assunto un bel colore dorato.Una volta cotti e freddi in due pentolini diversi facciamo sciogliere il cioccolato bianco e quello fondente a bagnomaria. Con l’aiuto di una siringa da pasticceria decoriamo ora i biscottini con i due cioccolati fusi rendendoli più golosi. Ecco che la nostra colazione, merenda, break è pronta!!!
4
Crema al latte di mandorla e yogurt al limone
4
Iniziamo dalla crema. In un pentolino mettiamo la farina e sciogliamola versando a filo il latte di mandorla. Facciamo addensare il composto a fuoco molto lento e nel momento in cui bolle possiamo spengere e fare raffreddare.Nel frattempo montiamo la panna e laviamo accuratamente le fragole tagliandole quindi a tocchettiniUna volta che la crema al latte di mandorla si è sufficientemente raffreddata, aggiungiamo lo yogurt al limone e la panna amalgamando bene gli ingredienti tra loroPrendiamo ora 4 recipienti da monoporzione, magari dei bicchieri eleganti. Alla base mettiamo un cucchiaio di fragole, versiamo parte della crema e terminiamo con altre fragoleLasciamo raffreddare il nostro dessert in frigo per un paio di ore e decoriamo con delle mandorle a lamelle al momento di gustarlo.
5
Plumcake con mele al latte di mandorla e nocciole
1
Innanzitutto tritiamo le nocciole e teniamole da parte, quindi sbucciamo una mela, tagliamola a fettine e irroriamo le stesse con del succo di limone per evitare che anneriscanoIn una ciotola versiamo il latte di mandorla, uniamo lo zucchero e giriamo con una semplice frusta a mano per farlo sciogliere bene. Aggiungiamo quindi l’olio e lentamente la farina facendo attenzione a non far formare grumi.A questo punto terminiamo incorporando le nocciole e la bustina di lievito.Versiamo il composto ottenuto in uno stampo da plumcake foderato con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Distribuiamo in superficie le fettine di mele coprendole appena con un cucchiaio di zucchero di canna.Non ci resta che infornare il nostro dolce a 180 gradi modalità statica per 35/40 minuti affidandosi molto alla prova stecchino.
6
Banana bread al caffè e latte di mandorla
13
Preriscaldare il forno a 180 gradi in modalità statica e rivestire con la carta da forno uno stampo da plumcake. Prendere due banane (la terza ci serve per la decorazione), che devono essere ben mature, e schiacciarle in una ciotola ben capiente con una forchetta sino a ottenere una purea. Aggiungervi quindi le uova e il miele (potete aumentarne le dosi: a me piacciono i "dolci poco dolci") e amalgamare bene il tutto. Unire il caffè a temperatura ambiente al latte di mandorla.Sempre mescolando, al fine di evitare la formazione di grumi, aggiungere le farine settaciate alla purea, alternando con il latte di mandorla. Riversare il composto così ottenuto nello stampo da plumcake. Tagliare a metà la rimanente banana e disporla sulla superficie, spolverando con la frutta secca. Infornare per circa 35 minuti (vale la nota regola dello stuzzicadenti).Sfornare e lasciar raffreddare, avvolgendo il plumcake in un panno da cucina pulito. Mangiare e... fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti!
7
Torta albicocche e mandorle, vegana e quasi light
24
Tostare le mandorle pelate per otto minuti in una padella, col coperchio, a fuoco basso e girandole spesso. Le mandorle sono delicate, basta un attimo di troppo e diventano immangiabili!Dopo averle fatte raffreddare, ridurle in farina nel tritatutto con l'aiuto di un cucchiaio di zucchero preso dal totale e poi mescolarle alla farina e al lievito.Sciogliere lo zucchero di canna nel latte di mandorle (non zuccherato, ne :-) , scaldandolo appena un po', non è necessario che sia rovente. Versare a filo il latte con lo zucchero sulle farine, mescolando con una frusta a mano. Aggiungere all'impasto metà delle albicocche tagliate a tocchetti.Versare l'impasto in una tortiera, da 22 cm di diametro, foderata con carta forno e infilarci il resto delle albicocche tagliate a spicchi.Cospargere un cucchiaio di mandorle a lamelle sulla superficie del dolce e infornare a 180° per circa 40 minuti.
8
Vegan dessert glutenfree arcobaleno
2
In un robot da cucina potente tritare i datteri, le scaglie di cocco e le mandorle. Stendere questo impasto alla base della vostra tortiera (piccola) quadrata o rettangolare 20cmx22cm che avete precedentemente rivestito con un foglio di carta forno.Realizziamo lo strato bianco: In una ciotolina stemperare l'alga Agar gelificante naturale con un po’ di latte di soia. In una pentolina versare il latte di mandorla, lo zucchero e il gelificante naturale. Far bollire circa 2 minuti e versare il composto sulla base di datteri. Lasciar raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo.Appena si è ben solidificato realizziamo lo strato ai mirtilli. In una padellina mettiamo i mirtilli con lo zucchero di canna e un po’ di acqua portiamo a bollore e noteremo il bel colore violaceo che si sprigiona dai mirtilli. Li frulliamo in un robottino poi li riversiamo sempre in quella pentolina con latte di mandorla e Agar .Mescoliamo bene e portiamo ad ebollizione. Cuociamo per un paio di minuti.Versiamo sullo strato bianco del nostro dolce, che nel frattempo si è solidificato. Lasciamo raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo. Per decorare possiamo sciogliere a “bagno maria” del cioccolato fondente e guarnire il piatto con frutta di stagione e fiori eduli.
9
Porridge di fiocchi d'avena con semi di chia
7
Mettere i fiocchi di avena ed il latte in un pentolino a fuoco basso Cucinare per pochi minuti fino a quando i fiocchi di avena diventano morbidi e si crea tipo una crema. Il porridge deve venire tipo una crema. Aggiungere i semi di chia e mescolare il tutto. Aggiungere la nostra cannella ed il porridge è pronto.Aggiungere extra latte se il porridge viene asciutto oppure aggiungere il latte per avere un porridge più liquido.
10
Budino di chia con cocco e fragole
10
La sera, prima di coricarsi, mescolare il latte di mandorla con i semi di chia e lo zucchero di canna, alla fine aggiungere anche il cocco grattugiato. Coprire e lasciare in frigorifero fino alla mattina successiva.Al mattino, estrarre il budino di chia dal frigo e completarlo aggiungendo frutta fresca o secca a piacimento, io ho usato quattro o cinque fragole tagliate a tocchetti.
11
Cioccolata calda fit
1
Mettere il latte in un pentolino a fiamma bassa Aggiungere lo zucchero ed il cacao e mescolare fino a quando si addensa.Aggiungere l'amido di mais e continuare a mescolare sempre con fiamma bassaMescolare fino a quando si addensa . Condire con scaglie di cocco o come pare e piace . Enjoy