0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

79Risultati per "nocciole"

0
Biscotti cioccolato intenso e nocciole
35
Inserire nel mixer con le lame la farina, il cacao, lo zucchero, il lievito e il sale; lavorare per qualche secondo finché le polveri non si uniscano.Aggiungere poi il burro a pezzetti e lavorare fino ad ottenere un composto sabbioso; unire infine l'uovo e il cioccolato a pezzetti, finché il composto non risulti omogeneo.Versare l'impasto su una spianatoia e compattarlo con le mani. Preriscaldare il forno a 180°C, e intanto formare delle palline di impasto, da posizionare su una teglia ricoperta di carta forno, leggermente distanziate tra di loro.Cuocere per 10-15minuti e far raffreddare su una gratella.
1
Torta di mele alle nocciole
18
Tagliare a fettine sottili le mele e irrorarle con il succo di limone.In un robot da cucina, tritare finemente le nocciole con lo zucchero e la buccia di limone.Unire le uova, lo yogurt, l'olio, la farina, il lievito ed un pizzico di sale e mescolare.Versare metà composto in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata.Disporre la metà delle fettine di mela senza sovrapporle.Aggiungere il rimanente impasto e distribuire le mele restanti a raggiera.Spolverizzare a piacere con zucchero semolato.Cuocere in forno preriscaldato a 180* per 40 minuti.
2
Brownies con mandorle e nocciole
8
Mettiamo sul fuoco una pentola con l’acqua e sciogliamo a bagnomaria il burro, non appena sarà ben sciolto inseriamo anche il cioccolato precedentemente sminuzzato. Non appena sarà tutto liquido lo togliamo dal fuoco e versiamo il composto in una ciotola e inseriamo poco per volta lo zucchero sempre mescolando.Aggiungiamo una per volta le uova. Per ultima la farina setacciata il pizzico di sale e le nocciole con le mandorle sminuzzate. Mescoliamo tutto bene. Nel frattempo accendiamo il forno in modalità ventilato a 180 gradi.Versiamo il composto in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata e inforniamo per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo, facciamo raffreddare, tagliamo tanti quadrotti e spolveriamo dello zucchero a velo.
3
Cantucci alle nocciole e cioccolata
1
Unite in una ciotola, le uova leggermente battute, il burro morbido, la farina, lo zucchero, il lievito e la vanillina e mescolate con un cucchiaio e poi con le mani, ottenendo un impasto omogeneo.Aggiungete all'impasto, le nocciole e le gocce di cioccolato ed impastate ancora per distribuirle uniformemente. Preriscaldate il forno a 180°C e foderate una placca con la carta forno.Formate un cilindro allungato di circa 5 cm di diametro con l'impasto, adagiatelo sulla placca, spennellatelo su tutta la superficie con l'uovo battuto e cospargete di zucchero.Infornate per circa 30 minuti: dovrà risultare ben dorato. Sfornate e spostatelo dalla placca insieme alla carta forno, poggiandolo su un piano. Operate dei tagli obliqui, ottenendo circa 20 biscotti e lasciate raffreddare. Una volta freddi potrete spostarli su un vassoio oppure conservare ben chiusi.
4
Mousse alla nocciola e pistacchio
18
Per la base Dacquoise alle Nocciole: Preriscaldate il forno a 200°. Mescolate zucchero e cremor tartaro. A parte iniziate a montare gli albumi e appena iniziano a schiumare unitevi il composto di zucchero e cremor tartaro. Continuate a montare a neve ferma. Setacciate la farina con la polvere di nocciole e aggiungetela agli albumi. Versate il composto in una sac à poche e disegnate una spirale su un foglio di carta forno (per comodità io avevo preventivamente disegnato a matita un cerchio utilizzando l'anello nel quale ho poi assemblato il dolce). Infornate a sportello semi aperto (con un foglio di alluminio appallottolato, se avete il forno statico), per 20/25 minuti. Il composto avanzato si può tranquillamente congelare nella sac à poche. Per il Cremoso al Pistacchio: In un pentolino portate a bollore la panna con la pasta di pistacchi. Unite lo zucchero ai tuorli, versatevi sopra la panna bollente e aggiungete la gelatina precedentemente reidratata e strizzata. Rimettete il composto sul fuoco e cuocete fino al raggiungimento di 85°. Emulsionate con il frullatore ad immersione e fate raffreddare. Versate il composto in uno stampo in silicone, di diametro leggermente inferiore a quello dell'anello per l'assemblaggio e mettete in congelatore a rassodare. Se non riuscite a trovare la pasta di pistacchi potete farla da voi, frullando la stessa quantità di pistacchi non salati, con un po' di latte. Per la Mousse alla Nocciola: In un pentolino cuocete l'acqua con lo zucchero portandola a 115°. A questa temperatura potete iniziare a montare, a parte, i tuorli, nella planetaria. Continuate a cuocere lo zucchero fino a 121°, abbassate la velocità della planetaria e versate lo sciroppo a filo, continuando a montare. Montate la panna e amalgamatela alla pasta di nocciole.Scaldate sul fuoco una parte di pate à bombe e scioglietevi la gelatina all'interno, quindi unite tutti i composti. Se non riuscite a trovare la pasta di nocciole potete realizzarla da voi, frullando la stessa quantità di nocciole, stavolta senza l'aggiunta di liquidi: le nocciole rilasceranno il proprio olio trasformando la farina in pasta.Assemblaggio del dolce: Rivestite l'anello all'interno con un foglio di acetato (o carta forno) e adagiate la base dacquoise sul fondo. Versate metà della mousse alle nocciole e adagiatevi l'inserto di cremoso congelato, sopra. Riponete in congelatore per almeno 20 minuti, poi versatevi sopra l'altra metà della mousse. Riponete a rassodare in congelatore per tutta la notte.Per la Glassa lucida al Pistacchio: Reidratate la gelatina in 125 ml di acqua fredda, poi sciogliete il tutto nel microonde. Portate a bollore l'acqua con lo zucchero e lo sciroppo di glucosio, fino al raggiungimento di 103°. Quindi unitevi la gelatina e il latte condensato, mescolate e versate il composto sul cioccolato bianco ridotto in pezzi, precedentemente unito alla pasta di pistacchi. Frullate il tutto con un frullatore ad immersione, fino a completo scioglimento del cioccolato, poi coprite con pellicola a contatto e lasciate riposare in frigo per una notte. In alternativa allo sciroppo di glucosio potete usare il miele. Io l'ho usato in aggiunta allo sciroppo do glucosio, di cui avevo solo 200 gr. Vi dirò di più: ho finito anche il miele e mi mancavano 20 gr, che ho rimpiazzato con del miele alla menta che avevo in casa, e devo dire che la nota fresca era ottima!Sformate il dolce dall'anello e ponetelo su una gratella. Riscaldate la glassa portandola a 29° e versatela sulla torta. Ultimate con nocciole, pistacchi, mandorle a lamelle e decorazioni con cioccolato fondente (ottenute semplicemente sciogliendolo a bagnomaria e facendolo colare da un cucchiaio su un foglio di carta forno, poi riposto in frigo).
5
Muesli con nocciole e cioccolato
3
Tagliate grossolanamente le nocciole e ponetele in una ciotola, insieme all'avena ed allo zucchero di canna.Preriscaldate il forno a 140°C, in modalità statica.In un pentolino dal fondo alto, unite l'acqua, il miele ed il burro a tocchetti. Ponete sul fuoco e lasciate sobbolire per circa 2 minuti a fiamma bassa, mescolando appena. Spegnete il fuoco e versate questo sciroppo nella ciotola con l'avena, mescolando il tutto.Versate il composto in una leccarda ricoperta con carta forno e distribuite bene aiutandovi con un cucchiaio. Infornate per circa 35 minuti, avendo cura di rigirare il muesli di tanto in tanto, affinché cuocia uniformemente, divenendo di un bel color caramello.Sfornate e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.Potete scegliere il formato di cioccolato che preferite: riccioli, gocce, pepite, oppure potete tritarlo, partendo da una tavoletta. In quest'ultimo caso, tagliatelo grossolanamente, mentre il muesli si raffredda e mettetelo da parte.Una volta freddo, potrete sgranarlo (dando le dimensioni che preferite) ed unire il cioccolato, in maniera uniforme. Riponetelo in vasetti di vetro ben chiusi.
6
Farro alle nocciole e chips di zucca
2
Fare il Farro alle nocciole e chips di zucca è molto semplice Innanzitutto tostiamo le nocciole in un padellino antiaderente per qualche minuto..quindi tritiamole molto grossolanamente e mettiamole da parte.Ricaviamo da uno spicchio di zucca delle fettine piccole e sottili simili appunto a dei petali di fiori. Con le mani unte di olio insaporiamole e disponiamole su una teglia ricoperta con carta da forno.Lasciamole cuocere lentamente in forno ventilato a 180 gradi fino a quando non si saranno asciugate bene divenendo croccanti. Attenzione perchè da qui a diventare carbonizzate è un attimo!!! Una volta cotte tiriamole fuori e poniamole in una piccola ciotolinaPuliamo e laviamo i broccoletti, quindi dividiamoli in cimette più piccole e trasferiamoli in un padellino antiaderente. Aggiungiamo i ceci, 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale e lasciamo cuocere il tutto fino a quando i broccoletti non diventano teneri..Nel frattempo lessiamo il farro in abbondante acqua salata, coliamolo e mantechiamolo nel misto di broccoletti e ceci,,aggiungiamo le nocciole e spengiamo.Bene, il nostri delizioso Farro alle nocciole e chips di zucca è pronto, non resta che impiattarlo e decorarlo in superficie con le chips.
7
Patate dolci gratinate con zucca e nocciole
Sbucciate la patata dolce e tagliatela a fette spesse 2 cm; procedete a tagliare anche la zucca a fette di 1,5 cm e fatele sbollentare in due pentole separate con abbondante acqua salata. Fate cuocere le prime per circa 8'-10', le seconde per 5'-6'. Scolatele bene con l'aiuto di una schiumarola e disponetele in una leccarda rivestita di carta da forno. Aromatizzate le patate con la zucca con rosmarino spezzettato, parmigiano grattugiato e a scaglie. Aggiustate di sale e pepe.Nel frattempo, in una padella antiaderente senza aggiungere condimenti, tostate le nocciole intere fin quando non appariranno più scure e profumate. Tritatele quindi in un mixer fino a ridurle in granella.Spolverizzate la superficie delle verdure con la granella di nocciole così ottenuta e irrorate il tutto con olio evo a filo Mettete in forno preriscaldato a 200°C per 30', quindi abbassate la temperatura 180°C e azionate la funzione grill per altri 5', per gratinare il tutto e garantire al piatto una bella crosticina in superficie. Servite caldo. E voilà...le vostre patate dolci gratinate con zucca e nocciole tostate sono pronte per essere gustate!
8
Sablè al cacao e crema di nocciole
10
Setacciare insieme la farina, la fecola, il cacao, lo zucchero e il sale. Mescolare bene e amalgamare il burro a temperatura ambiente ottenendo delle briciole fini poi aggiungere l'albume e lavorare velocemente l'impasto. Lasciare riposare avvolto in pellicola per circa mezz'ora poi stenderlo a 3mm e ricavare con l'apposito stampino di forma circolare 60 cerchi, la metà dei quali con foro centrale a forma di stella. Infornare a 180° per 10 minuti poi lasciare raffreddare completamente, altrimenti nella sovrapposizione quello con la stella potrebbe rompersi.Su ogni base di biscotti senza foro porre un cucchiaino di crema alla nocciola e chiudere con l'altra parte forata. Siccome il biscotto forato tenderà a essere molto sottile e fragile, se la crema fosse non proprio spalmabile metterla in una sac-a-poche e in microonde qualche secondo, da poterla sciogliere un minimo.
9
Crema di fave con pecorino e nocciole
Fare la Crema di fave con pecorino e nocciole è molto semplice. Sbucciamo le fave eliminando anche il picciolo di attaccatura al baccello.Portiamo a bollore un pentolino con dell’acqua leggermente salata, tuffiamoci le fave e sbollentiamole per 5 minuti Una volta scolate lasciamole intiepidire per poi eliminare la buccia esterna più dura.Mettiamole in una caraffa, aggiungiamo un cucchiaio di olio, 2 di acqua, un pizzico di sale e uno di pepe, quindi con un frullatore ad immersione omogeneizziamo il tutto ottenendo la nostra cremaNel frattempo tostiamo sia le nocciole che il pane fatto a dadini e dividiamo il pecorino in piccole cubetti.Prendiamo due bicchierini da monoporzione, suddividiamo al loro interno la crema e mettiamo in superficie il pane, le nocciole e il pecorino.Terminiamo con delle foglioline di menta e appena qualche goccia di olio. Perfetto il nostro golosissimo finger food a base di Crema di fave con pecorino e nocciole è pronto per essere gustato.
10
Banana bread con cioccolato e nocciole
26
Sciogliete il burro nel microonde e lasciatelo raffreddare. Mescolate la farina con lo zucchero, il bicarbonato e il sale. Aggiungete il cioccolato tritato, metà delle nocciole tritate e i semi di vaniglia e mescolate.A parte sbattete leggermente le uova e aggiungete le banane schiacciate, lo yogurt e il burro fuso. Amalgamate bene il composto e unitelo alle polveri, mescolando bene con una spatola (l’impasto risulterà leggermente grumoso). Rivestite uno stampo per plum-cake con carta forno (potete bagnarla e strizzarla per bene, per renderla più morbida e farle assumere la forma dello stampo), versate l’impasto all’interno, livellatelo con una spatola e cospargetelo con il resto delle nocciole. Cuocete in forno preriscaldato, a 175°, per circa un’ora, facendo la prova stecchino. Il banana bread e le nocciole in superficie devono assumere un colore leggermente bruno. Lasciate raffreddare.
11
Biscotti al grano saraceno e nocciole
25
Fare i Biscotti al grano saraceno e nocciole è molto semplice…richiede solo un pò di pazienza. Innanzitutto tritiamo finemente le nocciole.Su di una piano disponiamo la farina e mischiamola al cacao, allo zucchero, alla farina di nocciole e al cucchiaino di lievito.Formiamo ora una fontana centrale all’interno della quale andiamo a versare il latte e l’olio. Iniziamo ad impastare il tutto fino ad ottenere una palla omogenea e abbastanza soda.Con l’aiuto di poca farina stendiamo l’impasto ad uno spessore di pochi mm e con un coppa pasta di piccole dimensioni formiamo tanti cerchi.Metà li lasciamo interi e all’altra metà con un tappino di una bottiglia formiamo un buco centrale. Impastiamo tutti i ritagli e continuiamo nell’impresa fino al termine.Disponiamo ora i biscotti su una placca ricoperta da carta da forno e lasciamoli cuocere per 10 minuti a 180 gradi in modalità statica. Quindi sforniamoli e lasciamoli raffreddare. Una volta freddi accoppiamoli con un velo di marmellata o cioccolata e terminiamo con dello zucchero a velo.