Setacciamo e mescoliamo insieme le farine e lo zucchero; formiamo un mucchietto e vi sbricioliamo al centro il lievito, attivandolo con il latte a temperatura ambiente o appena tiepido. Iniziamo a mescolare l'impasto; quando il latte sarà completamente assorbito, aggiungiamo le uova, una alla volta, fino a completo assorbimento di ogni uovo.Schiacciamo l'avocado (per 80 grammi ne serviranno circa due piccoli, o uno più grande), riducendolo in polpa; l'idea è un avocado già abbastanza maturo. Incorporiamo quindi la frutta nella pasta, come se fosse il burro.Lavoriamo l'impasto molto a lungo, fino ad aver completamente incorporato la polpa nel composto, che deve risultare il più liscio e omogeneo possibile; teniamo presente che, a differenza del burro, l'avocado non si scioglie col calore delle mani durante la procedura: occorre quindi che sia molto ben amalgamato e ridotto a una purea finissima sin da subito.Copriamo il panetto di pasta e lo facciamo riposare e lievitare almeno 40 minuti, meglio di più. Una volta lievitato, lo sgonfiamo schiacciandolo e iniziamo a lavorarlo a piacere (preparando cerchi di pasta, cornetti od altro); consiglio di dividere l'impasto in tre strisce e intrecciarle fra loro. Lasciamo riposare il prodotto (qualsiasi forma abbia preso) per un'altra mezz'ora di seconda lievitazione. Nel mio caso, ho "compresso" la treccia in uno stampo rettangolare per plum cake, già unto.Ultimata la seconda lievitazione, mettiamo la pasta brioche in uno stampo unto (o coperto di carta da forno), inforniamo e cuociamo per circa 15 minuti a forno ventilato a 175°; valutiamo la cottura con uno spiedino per controllare il cuore: se asciutto, è pronto.
Avocado brioche

Avocado brioche

Senza Soia, Crostacei, Arachidi +9

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

25

minuti

Cottura

15

minuti

Tempo totale

40

minuti

Nutrizione

349

chilocalorie

perpersone

  • 150 g
    Farina
  • 100 g
    Farina manitoba
  • 50 g
    Zucchero
  • 40 ml
    Latte
  • 5 g
    Lievito di birra
  • 2
    Uova
  • 80 g
    Avocado

Preparazione

Presentazione

Questa brioche segue esattamente la procedura e la lavorazione di qualsiasi altra pasta brioche, da utilizzare per qualsiasi ricetta ci venga in mente: brioche, brioche col tuppo, cornetti, o, come nel mio caso, un blocco di pasta brioche da tagliare e gustare in qualsiasi momento della giornata. La differenza è data dalla presenza degli avocado maturi al posto del burro: una scelta più leggera ma che non influenza la consistenza, lasciando anche un leggero retrogusto fruttato al composto. Provatelo, è una variazione originale e gustosa!

Step 1

Setacciamo e mescoliamo insieme le farine e lo zucchero; formiamo un mucchietto e vi sbricioliamo al centro il lievito, attivandolo con il latte a temperatura ambiente o appena tiepido.

Step 2

Iniziamo a mescolare l'impasto; quando il latte sarà completamente assorbito, aggiungiamo le uova, una alla volta, fino a completo assorbimento di ogni uovo.

Step 3

Schiacciamo l'avocado (per 80 grammi ne serviranno circa due piccoli, o uno più grande), riducendolo in polpa; l'idea è un avocado già abbastanza maturo. Incorporiamo quindi la frutta nella pasta, come se fosse il burro.

Step 4

Lavoriamo l'impasto molto a lungo, fino ad aver completamente incorporato la polpa nel composto, che deve risultare il più liscio e omogeneo possibile; teniamo presente che, a differenza del burro, l'avocado non si scioglie col calore delle mani durante la procedura: occorre quindi che sia molto ben amalgamato e ridotto a una purea finissima sin da subito.

Step 5

Copriamo il panetto di pasta e lo facciamo riposare e lievitare almeno 40 minuti, meglio di più. Una volta lievitato, lo sgonfiamo schiacciandolo e iniziamo a lavorarlo a piacere (preparando cerchi di pasta, cornetti od altro); consiglio di dividere l'impasto in tre strisce e intrecciarle fra loro. Lasciamo riposare il prodotto (qualsiasi forma abbia preso) per un'altra mezz'ora di seconda lievitazione. Nel mio caso, ho "compresso" la treccia in uno stampo rettangolare per plum cake, già unto.

Step 6

Ultimata la seconda lievitazione, mettiamo la pasta brioche in uno stampo unto (o coperto di carta da forno), inforniamo e cuociamo per circa 15 minuti a forno ventilato a 175°; valutiamo la cottura con uno spiedino per controllare il cuore: se asciutto, è pronto.

Note

Questa è una preparazione dolce DI BASE, che potrà essere realizzata a fantasia, farcendola o modificandola in forme e gusti a piacere, ad esempio riempendo le brioches di marmellata od altro. Visto il gusto fruttato, si sposa bene una crema di cioccolato amara, o gocce di fondente forte (60% in su); io personalmente ho coperto di cacao amaro le parti della treccia e l'ho tenuta in forma di semplice "pagnottone" per tagliarlo come dolce da colazione. Cambiando il latte è anche vegetariana!

Utensili

  • Carta da forno

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
349
kcal
Colesterolo
83
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.