Per prima cosa scaldiamo circa 2 lt di brodo di verdure e aggiungiamo un pizzico di sale grosso. Il brodo non deve essere molto sapido perché poi il piatto verrà insaporito dal gorgonzola e dal parmigiano.Puliamo gli asparagi separando la parte del gambo più dura dalla parte superiore più morbida. Allineiamo le teste e tagliamole di una lunghezza pari a circa 6 cm. Affettiamo sottilmente la parte residua. I gambi più duri verranno messi all'interno del brodo ed andranno ad insaporire così il riso durante la cottura. Affettiamo sottilmente lo scalogno. Grattugiamo il parmigiano e tritiamo il prezzemolo. Tagliamo a pezzi il gorgonzola.Facciamo scaldare una pentola antiaderente e tostiamo il riso a secco. Il riso sarà tostato quando toccandolo con le mani sentiamo che il calore non ci permette di tenerlo in mano a lungo. Aggiungiamo gradatamente il brodo bollente che dovrà sempre coprire il riso. Mescoliamo costantemente. Nel frattempo scaldiamo un altra padella dovrà faremo sciogliere del burro che utilizzeremo per appassire lo scalogno e scottare gli asparagi a fiamma alta. Aggiungiamo un po di brodo di cottura, abbassiamo la fiamma e copriamo con un coperchio per far stufare la preparazione. Saliamo e pepiamo.Dopo 9/10 minuti di cottura del riso aggiungiamo la preparazione di asparagi e cuociamo per i restanti 3/4 minuti aggiungendo sempre gradatamente del brodo. A cottura ultimata, fuori dal fuoco, aggiungiamo il prezzemolo tritato, il burro, il gorgonzola ed il parmigiano grattugiato e giriamo per agevolare la mantecatura. Serviamo con l'aggiunta di un po di parmigiano grattato, un filo d'olio e del pepe macinato al momento.
Risotto asparagi e gorgonzola

Risotto asparagi e gorgonzola

Senza Glutine, Uova, Grano, Crostacei +7

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Senape

Vegetariana

Preparazione

15

minuti

Cottura

14

minuti

Tempo totale

29

minuti

Nutrizione

895

chilocalorie

perpersone

  • 180 g
    Riso
  • 300 g
    Asparagi
  • 1
    Scalogno
  • 2 L
    Brodo vegetale
  • 80 g
    Parmigiano reggiano
  • 100 g
    Gorgonzola
  • 50 g
    Burro
  • 3 cucchiaio
    Olio di oliva extra vergine
  • 1 ciuffo
    Prezzemolo
  • Quanto basta
    Pepe
  • Quanto basta
    Sale

Preparazione

Presentazione

Introduciamo una variante del risotto al Gorgonzola. La base è quella di un risotto agli asparagi selvatici con l'aggiunta di una mantecatura al gorgonzola finale. Una favola.

Step 1

Per prima cosa scaldiamo circa 2 lt di brodo di verdure e aggiungiamo un pizzico di sale grosso. Il brodo non deve essere molto sapido perché poi il piatto verrà insaporito dal gorgonzola e dal parmigiano.

Step 2

Puliamo gli asparagi separando la parte del gambo più dura dalla parte superiore più morbida. Allineiamo le teste e tagliamole di una lunghezza pari a circa 6 cm. Affettiamo sottilmente la parte residua. I gambi più duri verranno messi all'interno del brodo ed andranno ad insaporire così il riso durante la cottura. Affettiamo sottilmente lo scalogno. Grattugiamo il parmigiano e tritiamo il prezzemolo. Tagliamo a pezzi il gorgonzola.

Step 3

Facciamo scaldare una pentola antiaderente e tostiamo il riso a secco. Il riso sarà tostato quando toccandolo con le mani sentiamo che il calore non ci permette di tenerlo in mano a lungo. Aggiungiamo gradatamente il brodo bollente che dovrà sempre coprire il riso. Mescoliamo costantemente.

Step 4

Nel frattempo scaldiamo un altra padella dovrà faremo sciogliere del burro che utilizzeremo per appassire lo scalogno e scottare gli asparagi a fiamma alta. Aggiungiamo un po di brodo di cottura, abbassiamo la fiamma e copriamo con un coperchio per far stufare la preparazione. Saliamo e pepiamo.

Step 5

Dopo 9/10 minuti di cottura del riso aggiungiamo la preparazione di asparagi e cuociamo per i restanti 3/4 minuti aggiungendo sempre gradatamente del brodo. A cottura ultimata, fuori dal fuoco, aggiungiamo il prezzemolo tritato, il burro, il gorgonzola ed il parmigiano grattugiato e giriamo per agevolare la mantecatura.

Step 6

Serviamo con l'aggiunta di un po di parmigiano grattato, un filo d'olio e del pepe macinato al momento.

Note

La tostatura a secco permetterà di cuocere il riso mantenendo una cottura più uniforme. Tenere sempre sotto controllo la temperatura del brodo utilizzato per la cottura del riso che dovrà sempre sobbollire. Mantecare sempre fuori dal fuoco e lasciare riposare un minuto. E' possibile mantecare con del pecorino fresco al posto del gorgonzola per ottenere un piatto più legato alla tradizione Sarda.

Utensili

  • Pentola
  • Padella
  • Affetta verdure
  • Pela asparagi
  • Tagliatorte con filo

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
895
kcal
Colesterolo
134
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.