Pelare e tagliare le patate a tocchetti. Per evitare che anneriscano e per favorire la perdita di amido in eccesso, metterle in un contenitore pieno d'acqua. Con l'aiuto di un pinza, privare i pezzi di baccalà da spine e tagliare a pezzi.Versare l'olio in una pirofila. Aggingervi, a fuoco spento, un battuto di sedano, cipolla e rosmarino, l'aglio in camicia, leggermente schiacciato. Accendere il fornello a fiamma medio-bassa e far rosolare.Prima che il battuto imbiondisca, aggiungere i pezzi di baccalà, precedentemente dissalato e alzare la fiamma. Far rosolare il baccalà su tutti i lati, evitando che si sfaldi. Aggiungere le olive, poi il vino. Sfumato l'alcool abbassare la fiamma. Scolare le patate, asciugarle con un foglio di carta da cucina resistente oppure con uno strofinaccio pulito e aggiungerle alla cottura. Coprire col coperchio e aspettare 5 minuti.Aggiungere i pomodorini spezzati. Aggiustare di sale (con parsimonia, considerata la sapidità del baccalà), pepe e rimettere il coperchio. Abbassare la fiamma al minimo. Cuocere per 40 minuti e, se necessario, aggiungere dell'acqua calda per mantenere l'umidità.
Baccalà in umido con patate e pomodorini

Baccalà in umido con patate e pomodorini

Senza Latte, Glutine, Uova, Soia, Grano +5

Crostacei

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Senape

Preparazione

20

minuti

Cottura

50

minuti

Tempo totale

1:10

ore

Nutrizione

568

chilocalorie

perpersone

  • 600 g
    Baccalà
  • 5
    Patate
  • 6 cucchiaio
    Olio di oliva
  • 3 fetta
    Cipolla bionda
  • 1 rametto
    Rosmarino
  • 1 gambo
    Sedano
  • 2 bicchiere
    Vino bianco
  • 1 spicchio
    Aglio
  • Quanto basta
    Sale grosso
  • 0 spolverata
    Pepe nero
  • 10 g
    Pomodorini
  • 20
    Olive verdi
  • Quanto basta
    Acqua

Preparazione

Presentazione

La ricetta del baccalà in umido con patate è tipica marchigiana e prevede l'uso della passata di pomodoro. Questa è una versione dal sapore più fresco, poiché prevede la sostituzione della passata con pomodori freschi spezzati.

Step 1

Pelare e tagliare le patate a tocchetti. Per evitare che anneriscano e per favorire la perdita di amido in eccesso, metterle in un contenitore pieno d'acqua. Con l'aiuto di un pinza, privare i pezzi di baccalà da spine e tagliare a pezzi.

Step 2

Versare l'olio in una pirofila. Aggingervi, a fuoco spento, un battuto di sedano, cipolla e rosmarino, l'aglio in camicia, leggermente schiacciato. Accendere il fornello a fiamma medio-bassa e far rosolare.

Step 3

Prima che il battuto imbiondisca, aggiungere i pezzi di baccalà, precedentemente dissalato e alzare la fiamma. Far rosolare il baccalà su tutti i lati, evitando che si sfaldi. Aggiungere le olive, poi il vino. Sfumato l'alcool abbassare la fiamma. Scolare le patate, asciugarle con un foglio di carta da cucina resistente oppure con uno strofinaccio pulito e aggiungerle alla cottura. Coprire col coperchio e aspettare 5 minuti.

Step 4

Aggiungere i pomodorini spezzati. Aggiustare di sale (con parsimonia, considerata la sapidità del baccalà), pepe e rimettere il coperchio. Abbassare la fiamma al minimo. Cuocere per 40 minuti e, se necessario, aggiungere dell'acqua calda per mantenere l'umidità.

Note

Come dissalare il baccalà: mettere a bagno anche 48 ore prima dell'impiego e cambiare l'acqua di frequente. Tra un cambio e l'altro, conservare in frigo. Se il pezzo fosse troppo grande, è possibile porzionare e congelare la quantità in eccesso, una volta dissalata.

Utensili

  • Pirofila
  • Tagliere
  • Cucchiaio di legno
  • Pelapatate
  • Coltello a lama liscia
  • Pinza
  • Affetta patate

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
568
kcal
Colesterolo
75
mg
 
 

Commenti (1)

Commenti per “Baccalà in umido con patate e pomodorini”

Per commentare una ricetta devi accedere.